Agev tariffarie Sentenze .pdf

File information


Original filename: Agev_tariffarie Sentenze.pdf
Title: Le organizzazioni sindacali non hanno il potere di disporre dei diritti acquisiti dei lavoratori in mancanza di uno specifico mandato
Author: RDB

This PDF 1.5 document has been generated by Microsoft® Office Word 2007, and has been sent on pdf-archive.com on 11/08/2011 at 11:31, from IP address 146.133.x.x. The current document download page has been viewed 1359 times.
File size: 112 KB (1 page).
Privacy: public file


Download original PDF file


Agev_tariffarie Sentenze.pdf (PDF, 112 KB)


Share on social networks



Link to this file download page



Document preview


Le organizzazioni sindacali non hanno il potere di disporre dei diritti acquisiti dei lavoratori in
mancanza di uno specifico mandato. Le organizzazioni sindacali firmatarie dei contratti collettivi non
hanno il potere di disporre di un diritto del singolo lavoratore da lui già acquisito – come quello di
rimanere in servizio e non essere collocato a riposo prima del compimento dei 65 anni di età (in difetto
naturalmente di altre, diverse e legittime, cause risolutive) – senza un preventivo specifico mandato del
titolare a disporre e in difetto, comunque, di una successiva ratifica anche mediante fatti concludenti o con
la concreta esecuzione della clausola collettiva, da parte del singolo lavoratore interessato. Il nostro
ordinamento riconosce alle organizzazioni sindacali – secondo i principi desumibili dalla Costituzione (art.
39), dallo Statuto dei Lavoratori e dalle norme sul processo del lavoro – la funzione di stipulare contratti
collettivi di lavoro, di sostenere le rivendicazioni dei lavoratori, di assisterli nelle conciliazioni e nelle
controversie individuali, di svolgere opera di promozione sociale, ma non attribuisce alle medesime
organizzazioni alcun potere di rappresentanza in ordine ad atti dispositivi di diritti soggettivi acquisiti e
incidenti su posizioni giuridiche già consolidate, in difetto di un’espressa previsione normativa in tal senso
e comunque di uno specifico mandato dei singoli associati (Cassazione Sezione Lavoro n. 8215 del 16
giugno 2000, Pres. Mercurio, Rel. Filadoro).

Il lavoratore può dissociarsi dall’operato delle organizzazioni sindacali nel caso in cui abbiano
superato i limiti dei loro poteri, ma deve prontamente rendere nota la sua reazione. Il lavoratore
può denunciare l’inosservanza delle disposizioni associative e dei limiti dei propri poteri da parte dei
rappresentanti dell’organizzazione sindacale in sede di contrattazione collettiva. In tal caso, a termini
dell’articolo 1396 Cc la dissociazione del singolo lavoratore da quanto pattuito in sede di contrattazione
collettiva deve essere esteriorizzata e cioè portata a conoscenza dei terzi «con mezzi idonei». Peraltro
l’articolo 1399 Cc consente che le pattuizioni collettive sottoscritte dai rappresentanti delle organizzazioni
sindacali al di là delle facoltà ad esse conferite (eccesso di potere) o senza averne il potere (difetto di
potere) siano ratificate dagli aderenti ai sindacati firmatari con una condotta di sostanziale e perdurante
adesione al contratto collettivo sottoscritto, potendo la ratifica avvenire anche per facta concludentia
(Cassazione Sezione Lavoro n. 1576 del 12 febbraio 2000, Pres. Lanni, Rel. Vidiri).

I contratti aziendali di lavoro non si applicano ai lavoratori iscritti alle organizzazioni sindacali che non li
hanno firmati – E che non li accettano. La tutela di interessi collettivi della comunità di lavoro aziendale e,
talora, l’inscindibilità della disciplina che ne risulta creata concorrono a giustificare, secondo la
giurisprudenza della Suprema Corte (sentenze n. 4218/2002, n. 17674/2002, n. 5953/99), l’efficacia
soggettiva erga omnes dei contratti collettivi aziendali ovvero la loro applicabilità nei confronti di tutti i
lavoratori dell’azienda, ancorché non iscritti alle organizzazioni sindacali stipulanti. Tale esigenza va
tuttavia conciliata, da un lato, con il limite invalicabile dei principi fondamentali di libertà – di
organizzazione e attività – sindacale (di cui al primo comma dell’art. 39 Cost.) e, dall’altro, collocata nel
nostro sistema giuridico (segnatamente, di diritto sindacale), che resta fondato, esclusivamente, su
principi privatistici e sulla rappresentanza negoziale, e non già legale o istituzionale, delle organizzazioni
sindacali (vedi, per tutte, Cass. n. 1403/90, nonché 537/87, 6306/86, 4280/82). Il prospettato conflitto –
tra esigenze, certamente meritevoli di tutela (o, comunque, di considerazione), principi fondamentali e
sistema giuridico – può trovare, tuttavia, coerente composizione. La efficacia soggettiva erga omnes dei
contratti collettivi aziendali, nel senso sopra precisato, può essere, bensì, confermata – come regola di
carattere generale, in funzione delle esigenze che ne risultano perseguite (tutela di interessi collettivi,
appunto, e inscindibilità della disciplina) – ferma restandone, tuttavia, la eccezione (in ossequio al
principio di libertà sindacale ed in coerenza con il nostro sistema giuridico) che la stessa efficacia non può
essere estesa, tuttavia, a quei lavoratori che, aderendo ad una organizzazione sindacale, diversa da quella
che ha stipulato l’accordo aziendale, ne condividano l’esplicito dissenso, dall’accordo medesimo, e
potrebbero, addirittura, risultare vincolati da un accordo aziendale separato (Cassazione Sezione Lavoro
n. 10353 del 28 maggio 2004, Pres. Sciarelli, Rel. De Luca).


Document preview Agev_tariffarie Sentenze.pdf - page 1/1


Related documents


agev tariffarie sentenze
agev tariffarie nota usb
sette domande sugli appalti in condominio 1
trib vercelli taverna comune casale m to 2
cc015
lettera prefetto

Link to this page


Permanent link

Use the permanent link to the download page to share your document on Facebook, Twitter, LinkedIn, or directly with a contact by e-Mail, Messenger, Whatsapp, Line..

Short link

Use the short link to share your document on Twitter or by text message (SMS)

HTML Code

Copy the following HTML code to share your document on a Website or Blog

QR Code

QR Code link to PDF file Agev_tariffarie Sentenze.pdf