PDF Archive

Easily share your PDF documents with your contacts, on the Web and Social Networks.

Share a file Manage my documents Convert Recover PDF Search Help Contact



La Sicurezza 2.0 Razionalizzazione e semplificazione .pdf



Original filename: La Sicurezza 2.0 - Razionalizzazione e semplificazione.pdf
Title: Diapositiva 1
Author: utente

This PDF 1.5 document has been generated by Microsoft® PowerPoint® 2013, and has been sent on pdf-archive.com on 23/10/2015 at 15:01, from IP address 79.60.x.x. The current document download page has been viewed 315 times.
File size: 4.3 MB (29 pages).
Privacy: public file




Download original PDF file









Document preview


LUIGI FERRARA - PRESIDENTE A.N.CO.R.S.

Il 24 settembre è entrato in vigore, il D.Lgs.
n.
151
recante
“disposizioni
di
razionalizzazione e semplificazione delle
procedure e degli adempimenti a carico di
cittadini e imprese e altre disposizioni in
materia di rapporto di lavoro e pari
opportunità, in attuazione della legge 10
dicembre 2014, n. 183.
LUIGI FERRARA - PRESIDENTE A.N.CO.R.S.

La legge 10 dicembre 2014 n.183 aveva
conferito “deleghe al Governo in materia di
riforma degli ammortizzatori sociali, dei
servizi per il lavoro e delle politiche attive,
nonché in materia di riordino della
disciplina dei rapporti di lavoro e
dell’attività ispettiva e di tutela e
conciliazione delle esigenze di cura, di vita
e di lavoro.”
LUIGI FERRARA - PRESIDENTE A.N.CO.R.S.

La legge delega (all’art.1 commi 5 e 6) aveva
previsto che “allo scopo di conseguire
obiettivi
di
semplificazione
e
razionalizzazione
delle
procedure
di
costituzione e gestione dei rapporti di lavoro
nonché in materia di igiene e sicurezza sul
lavoro”, il Governo veniva delegato ad
adottare, entro sei mesi, “uno o più decreti
legislativi
contenenti
disposizioni
di
semplificazione e razionalizzazione delle
procedure e degli adempimenti a carico dei
cittadini e imprese”.
LUIGI FERRARA - PRESIDENTE A.N.CO.R.S.

Nell’esercizio di tale delega il Governo si sarebbe dovuto
attenere:
semplificazione, anche mediante norme di carattere
interpretativo, o abrogazione delle norme interessate da
rilevanti contrasti interpretativi, giurisprudenziali o
amministrativi;
revisione del regime delle sanzioni, tenendo conto
dell’eventuale natura formale della violazione, in modo da
favorire l’immediata eliminazione degli effetti della
condotta illecita, nonché valorizzazione degli istituti di tipo
premiale;
promozione del principio di legalità e priorità delle politiche
volte a prevenire e scoraggiare il lavoro sommerso in tutte
le sue forme …”
In attuazione di tale legge delega, è stato emanato il
D.Lgs.151/2015.
LUIGI FERRARA - PRESIDENTE A.N.CO.R.S.

Le modifiche apportate riguardano il
D.lgs 81/08 in diversi punti.
Di seguito una breve disamina di quelli
più significativi.

LUIGI FERRARA - PRESIDENTE A.N.CO.R.S.

Modifica in materia di formazione dei coordinatori, con
riferimento alla modifica dell’articolo 98 relativo ai
requisiti professionali del coordinatore per la
progettazione, del coordinatore per l’esecuzione dei lavori.
Modifica che consente ai coordinatori di utilizzare – per il modulo
giuridico e l’aggiornamento – la modalità e-learning.
all'articolo 98, comma 3, sono inseriti i seguenti periodi:
«L'allegato XIV è aggiornato con accordo in sede di Conferenza
permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province
autonome di Trento e di Bolzano. I corsi di cui all'allegato XIV, solo
per il modulo giuridico (28 ore), e i corsi di aggiornamento
possono svolgersi in modalità e-learning nel rispetto di quanto
previsto dall'allegato I dell'Accordo in sede di Conferenza
permanente per i rapporti tra lo Stato, le regioni e le province
autonome di Trento e di Bolzano del 21 dicembre 2011 emanato
per la formazione dei lavoratori ai sensi dell'articolo 37, comma
2.»;
LUIGI FERRARA - PRESIDENTE A.N.CO.R.S.

Modifica riguardante l’articolo 190 (Valutazione del
rischio) in relazione alla protezione dei lavoratori contro i
rischi di esposizione al rumore.
Viene sostituito il comma 5-bis, introducendo in questo
modo la possibilità di stimare in fase preventiva l’emissione
sonora di attrezzature di lavoro, macchine e impianti
facendo riferimento alle banche dati sul rumore approvate
dalla Commissione consultiva permanente e riportando la
fonte documentale cui si è fatto riferimento.

LUIGI FERRARA - PRESIDENTE A.N.CO.R.S.

modifica dell'articolo 34 (Svolgimento diretto da parte del
datore di lavoro dei compiti di prevenzione e protezione
dai rischi) del TU:
“si prevede che lo svolgimento diretto da parte del datore
di lavoro dei compiti di primo soccorso, nonché di
prevenzione degli incendi e di evacuazione, viene
consentita anche nelle imprese o unità produttive che
superano i cinque lavoratori. La formazione specifica per
svolgere tali compiti viene comunque assicurata al comma
2-bis”

LUIGI FERRARA - PRESIDENTE A.N.CO.R.S.


Related documents


la sicurezza 2 0 razionalizzazione e semplificazione
1997 art 50 legge 449 accertam con adesione
b programma di azione biennale per la promozione
dmi 23 07 2013
formazione classi
legge di stabilita 2017


Related keywords