PDF Archive

Easily share your PDF documents with your contacts, on the Web and Social Networks.

Share a file Manage my documents Convert Recover PDF Search Help Contact



194 .pdf


Original filename: 194.pdf

This PDF 1.3 document has been generated by Canon / , and has been sent on pdf-archive.com on 25/11/2016 at 13:13, from IP address 37.77.x.x. The current document download page has been viewed 298 times.
File size: 336 KB (13 pages).
Privacy: public file




Download original PDF file









Document preview


CITTA' DT PIAZZA ARMERINA
( Provincia

Regiona le d í Enna)

Verbale del Registro dèlle Deliberazioni defla Giunta Comunale
N.

Data

194 Reg

OCClriO,-

23.11.2016

Approvazion€ r€golamenlo coÌnunale Mercatino delle Pulci

L'anno duemilasedici il giorno ventitre del mese di novembre a e ore
nell'aula delle adunanze, convocata nei modi di legge, si è riunita la Giunta Comunale.
Risultano:
P

MIRODDI FILIPPO

SINDACO

x

MAfTIA GIUSEPPE

VICESINDACO

x

GAGLIANO CARMELO

ASSESSORE

X

MAROTTA ILENIA RITA

ASSESSORE

x

NICOTRA VALENTINA

ASSESSORE

X

5

Partecipa il Vice Segretario Generale Dott' Giuseppe Buscemi, con funzioni
consultive, referenti, di assistenza e verbalizzazione ai sensi dell'art.97, comma 4, lett. a)
def T.U. 18.08.2000, approvato con D.19s 261/2000

assunta la presidenza e constatata la legalitó
seduta e pone n discussione la seguente pratlca

Il sindaco, Dott. Filippo Miroddi,
dell'adunanza, dichiara aperta
assegnata all'ordine del giorno.

la

La Giunta Comunale
Premesso che sulla proposta che si allega alla presente deliberazione per farne pa rte
integrante e sostanziaìe, sono stati espressr tutti i pareri previsti dalle norme vigenti.

visto L'ordinamento regionale degli enti locali
Ritenuto di dover provvedere in merito;
Con votr Lrnanimi espressl nelle forme prescritte;
Delibera

Di Approvare integralmente la proposta allegata al presente atto per costrturrne parte
inteqrante e sostanziale, corredata del parere 5u dl essa espresso

A

Proposta Reglstrata in Segreteria

ll

al n,

IL RESPONSAAIIE DEI PROCED

ulfi cio Dèllbèra.lonl di Giuhi.

w

#
CITTA' DI PIAZZA ARMERINA
-Provincia di Enns-

SERVIZIO:

PROPOSTA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

OGGETTO: APPROVAZIONE REGOLAMENTO COMUNALE (MERCATINO
DELLE PULCI'
Relazione sulla Proposta

Si propone di dichiarare il presente atto immediatamente esecutivo a noJme
dell'arî.12, comma 20, della L.R. n.44l91, per il seguente motivo:

,l,1
Il

responsabile del procedimento

or. olYpq{t?ig;o

ll

RespotÉbile del

î

Dr. PaoÌo Gabrieli


Approrrra nefta sedùra

d

-fl-

rl ?\bltoíor.^roiuru^"rt" rrrrut;uu.ig/

xoi

L'ASSESSORE DELEGATO
Premesso

Che questa amministazione ha da tempo intrapreso un percorso finalizzato allo sviluppo
economico deììa città, da incentivare attraverso la promozione di relazioni sociali ed iniziative che
vedono coinvolti anche privati cittadini;
Che, a tale fine, si è inîeso istituire un evento, denominato "mercatilo delle pulci", allo scopo di
promuovere l'esposizione, lo scambio e la vendita, su area pubblica di cose usate, vecchje, mobili
ed oggetti di antiquariato, oggettistica da colleziole, di modesto valore e pregio alistico;
Ritenuto di poter individuare un'area all'intemo della Villa Ciancio, già Villa Roma, per lo
svolgimento del mercatino di che trattasi, da tenersi I'ultima domenica di ogni mese;
Vista la bozza di regolamento, composta da n. l0 articoli, allegata al presente atto per costituime
parte integrante;
Visto il parere espresso dalla Corffnissione comunale per
verbale del 26/09 /20 | 6',

il commercio

su aree pubbliche, in seno al

Visto I'OREL-

Delibera
Per le suesposte motiv^zioni che si intendono integralmente richiamate e trascritte nel
presente dispositivo, di:

1.

Istituire il mercatino delle pulci, da svolgersi l'ultima domeníca
ognr mese
della Villa Ciancio. sià Villa Roma.
2. Approvare I'allegata bozza di rcgolamento comunale composta da n. l0 articoli.
3. Dichiarare il oresente atto immediatamente esecutivo.
4. Tmsmettere il presente provvedimento aì Consiglio Comunale per la
aDDrovatz 1one,

Allegati:

1. verbaÌe commissione comunale per il commercio

2.

26/09/2016
bozza regolamento

su aree pubblíche del

$a'rf ,"{!,ttr}a.;1q??ooameaa., an,il

Regolamento comunale per lo svolgimento del

MERCATINO DELLE PULCI

ART,

I

-

FINALITA'

Il

presente regolamento disciplina I'organizzazione e lo svolgimento del mercatino
dell'usato e dell'antiquariato, di seguito denominato "Mercatino delle pulci".

Il Mercatino delle pulci si terrà I'ultima domenica del mese, presso la Villa Ciancio (già
Villa Roma), dalle ore 08,00 alle ore 14,00, nel periodo ottobre/marzo, con possibilità di
deroga nel periodo primavera/estaîe.

ART.2 _ OGGETTO

L'iniziativa in questione è una manifestazione finalizzata all' esposizione, scambio e
vendita su area pubblica di cose usate, vecchie, mobili e oggetti di antiquarialo,
oggettistica da collezione, di modesto valore e pregio artistico

.

L'organlzzazione del "Mercatino delle Pulci" potrà essere gestita direttamente dal

Comune oppwe affidata

a terzi, tramite convenzione

regolamente stipuìata

dall'Amminisfazione Comunale.

ART.3 - RTQUISITI DEI PARTECIPANTI

La

al mercatino è consentita esclusivamenîe a privati ciîtadini e/o
associazioni senza scopo di lucro che non svolgano attiviîà di commercio in modo
professionale, ma che offrano al pubbfico oggetti elencati al precedente alI'art. 2.
partecipazione

Vengono, pefanto, esclusi:

-

titolari di aúorizzazioni per I'esercizio del commercio in sede fissa o su

aree

nubbliche:

artigiani che vendono i propri prodofi in forma imprenditoriale o professionale;
chiunque abbia ripofato condame penali per fi.uto, ricettazione et similia.

ART.

È

4_

DI\'IETI DI VENDITA

fatto divieto di vendita di animali vivi, metalli, pietre e oggetti preziosi di valore,
prodotti alimentari, armi, materiali esplodenti, combustibiìi e, comunque! oggetti aventi
notevole valore

e

pregio artistico.

ART.

5

-

SPAZI ESPOSITIVI

Lo spazio concesso per I'esposizione è subordinato alla tipologia della merce, fino

ad

esaurimento dello spazio disponibile.

L'utilizzo delle aree espositive è soggetto al pagamento della TOSAP che verrà riscossa,
il giomo del mercatino, da un incaricato del Comune o da altro soggetto autorizzato, il
quale rilascerà regolare ricevuta per un minimo di

ART.

ó-

mt 2x2.

MODALITA' DI SVOLGIMENTO

espostí per la vendita, ownque siano collocati, devono recare in modo chiaro
e ben leggibile il prezzo di vendita al pubblico, mediante l'uso di un cartello o con aÌtre

I prodotti

modalità idonee allo scopo.

Nell'area del mercatino I'attività di esposizione e vendita viene effettuata utilizzando,
preferibilmente lavoli o struttut€ poco ingombranti, possibilmente omogenei per
struth[a e materiali utilizzati e, in ogni caso, senza l'impiego del mezzo di trasporto.

ART.

7

- TIPOLOGIE MERCEOLOGICHE AMMESSE

I privati ciîtadini e/o associazioni possono vendere/scambiare cose ed oggetti vecchi ed
usati di mod€sto valore, quali, a titolo esemplificativo:
lavorazioni in ferro./legno
cose antiche e di antiquariato
lavorazioni in pietra
bigiotteri4 oggettistica usat4 articoli da collezione
filatelia
numismatica
libri, riviste, giomali ed altd documenti a stampa o di natura informatica digitale
giochi, giocattoli, modellismo, soldatini e figudne
attezzi da lavoro
opere dì pittura. di scultura e grafica
tappeti ed arazzi, tessuli

strumenti ottici, macchine fotografiche, sÍumenti di precisione
monìli ed orologi
dischi, radio, stîumenti musicali ed altri strumenti di riproduzíone sonora e di

-

comunlcazrone
arredi e mobili

-

abbigliamento, scalpe, accesson

Spetta a tutte le forze dell'ordine diffidare ed allontanare dal mercatino coloro che
espongono oggetti la cui qualità o quantità faccia presumere I'esistenza di un commercio
vero e proprio e, parimenti, vietare I'esposizione di quei beni che siano ritenuti non

idonei e non confonni allo spirito del mercatino

ed

alle disposizionl contenute nel

presente regolamento o considerati pericolosi per la pubblica incolumiîà.

ART.8 _ COMPORTAMENTI E OBBLIGHI DEGLI ESPOSITORI
Ogni espositore è tenuto a mantenere un compoÍamento coretto nei confronti degli altri
partecipanti e dei visitatori, pena l'immediato allontanamento dal mercaîino che potà
essere disposto dalla polizia municipale. Gli automezzi adibiti ad operazioni di carico e
scarico del materiale hanno diritto di accesso all'area del mercatino peî il lempo
strettamente necessario al disbrigo delle operazioni stesse.

E' fatto obbligo a ciascun partecipante di marttenere pulita

e decorosa l'area occupata.

del mercatino sarà dovere di ogni partecipante lasciare
riponendo i rifiuti negli appositi contenitori predisposti nell'area.
,A1 termine

ART.

9

il

suolo pulito,

- SANZIONI

Con I'uso dello spazio concesso, I'espositore assume direttamente le responsabilità
derivanti da daruri, ragioni e diritti verso terzi, esonerando totalmente I'Amministrazione
Comunale da qualsiasi responsabilità in merito.

L'Amministrazione Comunale non risponderà dei furti, dei danni ai materiali e merci
esposte, degli incidenti che potrebbero verificarsi nel corso dello svolgimento del
melcatrno.

Gli operatori assumono neí confronti dei terzi, ogni responsabilità civile

e penale per

gli

oggetti esposti e/o venduti.

ART. IO DISPOSIZIONI TRANSITORIE
Con I'approvazione del presente regolamento viene abrogato quello ratificato con la
deliberazione di Consislio Comunale 87 del22.102002.

Per quanlo non previsto dal presente regolamento si rimanda al Codice Civile, alle altre
leggi nazionali e regionali e ai regolamenti comunali di Piazza Amerina, per quanto
applicabìli.


Related documents


194
comune 2017 01 13zid 0982 deliberazc c 9zregolamento
regolamentomercatinolibriusati2014
libro imu 06 06 2013
cessione arma con modesta capacita offensiva
0 programma elettorale coalizione ok


Related keywords