PDF Archive

Easily share your PDF documents with your contacts, on the Web and Social Networks.

Share a file Manage my documents Convert Recover PDF Search Help Contact



ClaraNazzareno EGE compito vacanze.pdf


Preview of PDF document claranazzareno-ege-compito-vacanze.pdf

Page 1 2 3 4 5

Text preview


UN GLOSSARIO
FATTO DI GESTI
Se i concetti di vita e scelte di possono essere efficacemente rappresentati
dall’immagine delle ramificazioni, allo
stesso modo anche le mani possono
avere questa valenza simbolica:

RAMI
E RADICI

D

i recente è iniziato un progetto realizzato in vista dell’uscita di un album
musicale:
si tratta di una seie di undici illustrazioni (una per ogni brano e la copertina del disco)
realizzate con acquerelli e penne,
tra le quali quelle riportate i questa pagina.
Il tema dell’intero disco è quello delle scelte e
delle possibilità che ognuno ha di compiere di
fronte alle esperienze della vita:
l’immagine che meglio riassume questi concetti, adottata anche come immagine di copertina,
è quella dell’albero, da sempre simbolo della
vita e le cui ramificazioni, inoltre, rappresentano
i possibili sentieri dell’esistenza di ognuno.
Le radici ci ricodano da dove veniamo, i rami
rappresentano le direzioni nelle quali stiamo
andando.

le illustrazioni riportate
corrispondono ai
brani centrali
dell’album
per il quale
sono state
realizzate.

132

le mani, oltre a ricordare le ramificazioni
stesse, sono ciò che meglio rappresenta
l’agire o il compiere azioni (e dunque anche fare delle scelte), così come il tatto è
il senso al quale pensiamo nel momento
in cui vogliamo “prendere in mano”,
appunto, una situazione della vita.
Inoltre le mani sono un potente mezzo di
espressione e comunicazione, attraverso la loro gestualità è possibile suscitare
sensazioni ed emozioni:
proprio da questo è nata la decisione
di usare le loro potenzialità espressive
al fine di creare immagini che possano
rimanere facilmente impresse nella
mente di chi osserva ed essere colte
non tanto attraverso una riflessione sul
loro significato, quanto, almeno in un
primo momento, attraverso le emozioni
che suscitano.