PDF Archive

Easily share your PDF documents with your contacts, on the Web and Social Networks.

Share a file Manage my documents Convert Recover PDF Search Help Contact



Portfolio Raia Mara Jvonne .pdf


Original filename: Portfolio Raia Mara Jvonne.pdf
Title: pre-portfolio

This PDF 1.3 document has been generated by Pages / Mac OS X 10.9.5 Quartz PDFContext, and has been sent on pdf-archive.com on 26/01/2017 at 22:08, from IP address 93.36.x.x. The current document download page has been viewed 299 times.
File size: 51 KB (7 pages).
Privacy: public file




Download original PDF file









Document preview


!

MARA JVONNE R AIA
Caltanissetta, 1992 Italia
Vive e lavora a Torino

!
!
ISTRUZIONE
DI P LO M A D I I LIV E L LO - ACCADE M I A DI B E L L E ARTI D I B O LO GN A- CO RSO D I
F OTO G R A FI A - C I N EM A E TE L E V I SI O N E — M AR ZO 2 016

!

!
!

ESP ERIENZE/WORK SHOP
CORS O D I STA M PA I N CAM E R A O SCU RA - I L I VE L LO — M ARZO - GI U GN O 2 0 1 6
S P S Z IO L AB O ’. STRADA M AG GI O RE 29, B OLO GN A

Durante il corso ho seguito un percorso tecnico-pratico e teorico mirato a dare una
solida consapevolezza della tecnica e della teoria della fotografia analogica per creare
e dare identità all’immagine tramite la stampa. Durante le 20 ore di lezione ho
imparato lo sviluppo del negativo, la realizzazione provini a contatto, la stampa finale
con tecniche fineart.

!

!
BAT T EN T I WOR K S H O P CON E N RI CO MAL ATE STA — G I UG NO 2015
AT E LI E R S I ’, VI A SAN V I TAL E 69, BO LO GNA

Workshop di ascolto attivo e osservazione dedicato alla vitalità dei materiali, alla
relazione suono spazio corpo e al ritmo, inteso come configurazione di eventi in un
contesto specifico. Utilizzando l’atto di percuotere come base dello studio, Battenti
presenta contenuti atti ad approfondire la percezione del comportamento sonico dello
spazio strumentale e dello spazio soggettivo, rendendo utile l’esperienza di ascolto
per potenziare la capacità percettiva del divenire dello spazio e di ciò che agisce al di
fuori di noi, e con noi in evoluzione.

!
!

F I N E E R O I CA D I U N ’ I MM AGI NE D EL QUATT RO CE N TO W O RK SHO P
CO N LU I GI PRE SI CCE — 2 0 1 5
M A M B O, M U S EO D’ART E M OD E RN A B OLO GN A

Fine eroica di un’immagine del Quattrocento, nasce dal laboratorio “L'Accademia
dell’immobilità” tenuto dall’artista Luigi Presicce un'idea che partorita dalla pura
visione pittorica dell'azione performativa, ossia dal metodo di studio che mette la
pittura al centro della ricerca e che sfocia in un'esperienza performativa totalizzante,
analizzando non solo la scena pittorica nella sua narrazione o le simbologie inserite
nella stessa, ma soprattutto il gesto, lo sforzo fisico e mentale che si congela
nell'impianto scenico, dalla concezione di un quadro a una performance o a un video.
Il workshop ha proposto la condivisione di un'esperienza realmente vissuta all'interno
di un circuito dell'arte, è l'effettiva possibilità di apprendere diversi metodi di lavoro
anche mediante lo studio di quelli che sono gli artisti che oggi fanno parte del
panorama dell'arte contemporanea internazionale.
Performance, per soli due spettatori accompagnati, si è svolta al MAMbo, Museo d’Arte
Moderna Bologna, è la conclusione di un processo nel quale l'artista ha creato un
tableau vivant, messo in scena davanti al celebre "Funerali di Togliatti" di Renato
Guttuso. Attualmente l’opera si trova al Museo Museion di Bolzano.

!

!
WOR K S H O P I L LUM I N OT E C N I CA E SCE N OT E CN I CA , CO N L AU RA SO P RAN I E
D I R E Z IO N E D EL L A F OTO GRAF I A CO N FAB RI ZI O L A PALO M B ARO,
N OV E M BRE - FE B BRAI O 2014
M OV IE L AN D E ACCAD E MI A D I B EL L E A RTI D I BO LOG NA

!

L’obiettivo del corso è stato quello di fornire i fondamenti di questa disciplina, sia dal
punto di vista teorico che da quello applicativo, con l’apporto di sperimentazioni
pratiche che hanno dato vita al set cinematografico per un cortometraggio.
Il workshop si è prefissato di le nozioni e i concetti principali relativi ad argomenti
specifici: i principi di funzionamento di sorgenti e apparecchi di illuminazione, la
comprensione dell’interazione fra luce e ambiente, la conoscenza delle tecniche di
base di calcolo illuminotecnico, i metodi e criteri di progettazione illuminotecnica. Il
corso si è basato su tre aspetti fondamentali: l’insegnamento tecnico-scientifico,
l’insegnamento applicativo – progettuale e l’insegnamento storico-culturale.

!
!

!
R E BI RT H , WO R K S H O P CO N A NN AL I SA CATTAN- SETTE M B RE 2014
M A M B O, M U S EO D’ART E M OD E RN A B OLO GN A

In occasione del finissage di “Autoritratti” al MAMbo di Bologna, l’artista Annalisa
cattani ha tenuto un workshop imperniata sul tema della rinascita e sull’intima
connessione simbolica che salda i momenti della gestazione, della fine e del
ricominciamento. Tale tema diventa il punto di partenza per un percorso condiviso,
grazie a un laboratorio, condotto nella settimana precedente da Paolo Mazzocchi,
all’insegna della riscoperta del sé tramite il contatto con l’altro e la parola poetica.
L’intera azione è stata accompagnata dalla voce di Mariangela Gualtieri, che ha
condotto i partecipanti all’happening lungo i paesaggi interiori conquistati attraverso
la condivisione. Si è istituito così una sorta di microcosmo, creato da palloni
meteorologici “abitati”, il cui accesso è stato conquistato nel corso dell’azione con un
vero e proprio esercizio contorsionistico fortemente claustrofobico.

!
!
WO R K S H O P D I AN I M AZ I O N E PASSO UN O CO N MI CH EL E B ER NA RD I 2013
ACCA D EM I A DI B E L L E ART I , B OLO GN A

Un percorso di introduzione teorico-pratica ai fondamenti base dell’animazione,
all’esplorazione delle possibilità offerte dall’animazione stop-motion, la tecnica che
permette di creare l’illusione del movimento mediante oggetti, pupazzi e materiali
plasmabili. Si hanno avuto le basi per personalizzare un personaggio e far si che esso
prendesse vita mediante un percorso che va dallo studio grafico alla modellazione
tridimensionale, fino alla realizzazione finale di una breve sequenza animata a loop.

!
SEM INAR I
-2015
Seminario ren.con.tre con Luca Vitone a cura di Lelio Aiello e Giovanni Mundula.
Presso Accademia di Belle Arti di Bologna
Seminario ren.con.tre con Marco Neri, a cura di Lelio Aiello e Giovanni Mundula.
Presso Accademia di Belle Arti di Bologna

Seminario ren.con.tre Margherita Morgantin/Michele Di Stefano, a cura di Lelio Aiello e
Giovanni Mundula. Presso Accademia di Belle Arti di Bologna
Seminario ren.con.tre con Luigi Presicce Luca a cura di Lelio Aiello in collaborazione
con Davide Rivalta e Giovanni Mundula. Presso Accademia di Belle Arti di Bologna
Seminario con John Duncan in seno alla mostra Va tutto bene, a cura di Casabianca
arte.
Incontro con Daniele Gasparinetti, uno dei curatori del festival Live art week 2014 al
Mambo, Museo di arte moderna di Bologna. Intervento sul cinema espanso e i live
media su cui lavora da diversi anni attraverso il festival.
-2014
Seminario ren.con.tre con Luca Trevisani a cura di Lelio Aiello in collaborazione con
Davide Rivalta e Giovanni Mundula. Presso Accademia di Belle Arti di Bologna
Seminario ren.con.tre con Alis/Filliol, composto da Davide Gennarino e Andrea
Respino a cura di Lelio Aiello in collaborazione con Davide Rivalta e Giovanni
Mundula. Presso Accademia di Belle Arti di Bologna
Seminario ren.con.tre con Reynold Reynolds a cura di Lelio Aiello in collaborazione
con Davide Rivalta e Giovanni Mundula. Presso Accademia di Belle Arti di Bologna
-2013
Seminario con Patrizia Giambi a cura di Lelio Aiello, con il sostegno dell’Accademia di
Belle Arti di Bologna.
Seminario con Tacida Dean a cura di Lelio Aiello, con il sostegno del Mambo, Museo di
arte Moderna di Bologna.

!
!
!

!

PROG ETTI

-2011
A cuore aperto, libro-memorie storiche
-2013
Bisogna avere fede, video poesia, http://www.dailymotion.com/video/
xxq2ez_bisogna-avere-fede_creation
-2014
Maria De Rica, cortometraggio
Sopra l'uomo c'è altro, book fotografico
-2015
Chi dorme non piglia pesci, corto animato
Tentativo nell’invisibile, video-installazione
Cardomariano e Carciofo, sceneggiatura
Liturgia della sera, performance
-Storia di una donna che amava suo figlio, un film di Matteo russo, dialoghi e
monologhi
Discorsi tra anime dopo una battuta di caccia, fotografia-sonora
-2016
Vaishnava, documentario
Arte e artisti nel dibattito sullo spirituale, documentario
Il materasso, un film di Suleyman Dia, sceneggiatura

!
!
!
PUBBLICAZIONI
-2011
A cuore aperto, diario di una bambina, libro-memorie storiche, a cura di Girolamo la
Marca
Storia di una donna che amava suo figlio, un film di Matteo russo, dialoghi e monologhi
https://vimeo.com/152869030

!
MOSTRE
2015
Liturgia della sera, a cura di Francesca Grilli, Spazio Accademia di Belle arti, Bologna
Discorsi tra anime dopo una battuta di caccia, a cura di Massimo Carozzi, Spazio
Accademia Belle arti, Bologna
Tentativo nell’invisibile, a cura di Lelio Aiello, Spazio Accademia di Belle Arti, Bologna
Tanzania, mostra collettiva fotografica, a cura di Mara Jvonne Raia per il Centro studi
Donati, Cineteca di Bologna

!
PRE MI
Premio fotografico Archeo-club, prima classificata
Selezionata per il workshop di Luigi Presicce, Mambo, Bologna
Selezionata per il workshop di Annalisa Cattani, Mambo, Bologna

!
!
CONTATTI
mara jvonne raia
+393274657067
marajvonne@hotmail.it

!
!
!
!
!
!
!
!
!
!
!


Related documents


portfolio raia mara jvonne
incontro navile 11 settembre
tgs
cristina mantovani
cve monetti francesco 20170922120319
er0990


Related keywords