PDF Archive

Easily share your PDF documents with your contacts, on the Web and Social Networks.

Share a file Manage my documents Convert Recover PDF Search Help Contact



HUQING WU.EGETN .pdf


Original filename: HUQING WU.EGETN.pdf.pdf

This PDF 1.4 document has been generated by Adobe InDesign CC 2015 (Windows) / Adobe PDF Library 15.0, and has been sent on pdf-archive.com on 06/02/2017 at 19:31, from IP address 93.56.x.x. The current document download page has been viewed 304 times.
File size: 3.3 MB (9 pages).
Privacy: public file




Download original PDF file









Document preview


Design by
Wu huqing

Capodanno cinese
CATALOGO

Preambolo…….................................................................1.
DATA...............................................................................2.
Mitologia E Osservanza pubblica....................................3.
Giorni precedenti il nuovo anno.........................................4.
Tradizioni E Fuochi d'artificio..........................................5.
Buste rosse E Danza del leone...........................................6.

L

Data

a Festa di Primavera o capodanno lunare -letteralmente "capodanno

agricolo", in Occidente generalmente noto come capodanno cinese, è una delle
più importanti e maggiormente sentite festività tradizionali cinesi, e celebra
per l'appunto l'inizio del nuovo anno secondo il calendario cinese. Oltre che,
ovviamente, in Cina, la festività viene celebrata in molti paesi dell'Estremo
Oriente, in particolare Corea, Mongolia, Nepal, Bhutan, Vietnam e
Giappone (in cui è stata una festività ufficiale fino al 1873) e anche nelle
innumerevoli comunità cinesi sparse in tutto il mondo.

Essendo quello tradizionale cinese un calendario lunisolare, i mesi
iniziano in concomitanza con ogni novilunio; di conseguenza la

data d'inizio del primo mese, e dunque del capodanno, può variare di circa 29 giorni, venendo a
coincidere con la seconda luna nuova dopo il solstizio d'inverno, evento che può avvenire fra il 21
gennaio e il 19 febbraio del calendario gregoriano. A partire da questa data, le festività durano per
quindici giorni, concludendosi con la tradizionale festa delle lanterne.
Come accennato, l'anno nuovo cinese inizia in concomitanza con la prima luna nuova dell'anno, ovvero
il novilunio successivo al 12º o, negli anni particolari detti embolismici, composti da 13 mesi, al 13º
dell'anno precedente (ciò significa anche il 2º o, raramente, il 3º novilunio dopo il solstizio d'inverno).
Nel calendario gregoriano, tale giorno può cadere tra il 21 gennaio e il 19 febbraio.
In ossequio con i dettami dell'astrologia cinese, ogni anno è contrassegnato da un segno animale e da un
ramo terrestre che vanno a costituire un ciclo di 12 elementi; il capodanno cinese determina il passaggio
da uno all'altro di questi elementi.
Nella tabella a destra sono riportate le date del capodanno cinese dal 1996 al 2021, con l'indicazione del
segno animale e del ramo terrestre per ciascun anno, secondo l'astrologia cinese.è importante notare

come, per quanto detto finora, se si vuole calcolare l'appartenenza di una persona a un

segno dell'oroscopo cinese in base all'anno gregoriano, si deve tenere conto dello
slittamento del corrispondente anno lunare cinese di circa un mese all'inizio e alla fine
dello stesso, per cui, per esempio, i nati nel 1997 prima del 7 febbraio apparterranno
Lo stesso argomento in dettaglio: Calendario cinese e
Stando alla mitologia cinese, l'origine della Festa di
Primavera viene fatta risalire a un'antica leggenda,
secondo la quale nei tempi antichi vivesse in Cina un
mostro chiamato Nian.Sempre secondo la leggenda, il
Nian sarebbe stato .

Mitologia e
Osservanza
pubblica
s

ebbene il periodo festivo duri due settimane,

nella maggior parte dei paesi dove la festa è
è celebrata ufficialmente solo alcuni di questi vengono
considerati festivi, con chiusura di uffici e scuole e interruzione delle attività lavorative;
solitamente solo i primi giorni. La Repubblica Popolare Cinese considera festività i primi
tre giorni dell'anno. Similmente avviene ad Hong Kong e a Macao, sebbene in queste
località si
consideri vacanza anche
la vigilia del
primo giorno,se questo cade
di domenica. A Taiwan sono
festivi i primi cinque giorni
dell'anno, mentre in Malesia,
Singapore, Filippine, Brunei
e in Indonesia solo il primo.
In Corea si considera festivo
solo il primo giorno dell'anno,
il Seollal . In Vietnam,
dove si celebra (che ha molte
analogie con il Capodanno
cinese, da cui è derivato) sono
festivi la vigilia e i primi due
giorni dell'anno. In Giappone,
infine, dove l'osser vanza
del Capodanno cinese è stata
istituzionale fino al 1873,
a seguito della restaurazione
Meiji la festa ha persoo
ufficialità ed è stata sostituita
dal Capodanno
giapponese (shōgatsu, 正月 )
il 1º gennaio,
con i primi tre giorni dell'anno festivi.Le festività per il nuovo anno hanno luogo in un
lasso di tempo di due settimane consecutive; la festa vera e propria inizia dalla sera della
vigilia, in cui si consuma un banchetto in famiglia, e
termina la sera del quindicesimo giorno con la festa delle
lanterne. Generalmente, durante questo periodo si tende
a stare in famiglia, con visite ai parenti e agli amici più
prossimi.

Giorni precedenti il nuovo anno
N

ei giorni che

precedono l'arrivo

del nuovo anno ci si
dedica solitamente
alla pulizia radicale
della casa;
questo avviene
principalmente
nel nián​èrbā, ovvero il 28º giorno del 12º mese. Un detto popolare
cantonese recita infatti , ovvero "pulire via lo sporco al nianerba". Il
gesto di pulire la casa ha il significato simbolico di spazzare via la
sfortuna e gli accidenti dell'anno passato e preparare la casa per l'arrivo
della fortuna nel prossimo (per questo motivo, spesso ci si astiene dallo spolverare nei
giorni immediatamente successivi il Capodanno, per non rischiare di eliminare la fortuna). È pratica
comune in molte regioni della Cina addobbare la casa con nastri e ninnoli, di colore rosso, quando non
addirittura riverniciare le pareti con vernice sempre rossa.
Nella sera della vigilia, in ogni famiglia si consuma un sontuoso banchetto, nel quale non manca mai il
pesce. In molte zone della Cina sono tradizionali anche gli involtini o i ravioli (Jiaozi) di vario tipo.
Il primo giorno del nuovo anno è dedicato all'accoglienza e al benvenuto delle divinità benigne del Cielo
e della Terra. Ancor più importante, questo giorno è altresì dedicato alla visita di parenti e amici stretti,
e soprattutto dei genitori e dei nonni.
Tipica di questa giornata è la sfilata allegorica detta danza del leone, con il tipico enorme manichino
rappresentante appunto un leone portato in giro per le strade cittadine.
Durante la sera sono
tradizionali gli spettacoli con
fuochi artificiali ed esplosivi
r u m o ro s i . I n m o l t e z o n e
della Cina ci si astiene dal
mangiare carne, specialmente
presso i buddisti; inoltre
molte tradizioni considerano
di cattivo auspicio accendere
fuochi in questo primo giorno,
e pertanto il cibo consumato
viene spesso cotto nei giorni
precedenti.Nel secondo giorno
le donne sposate sono solite
fare visita ai loro genitori.

Tradizioni E Fuochi
d'artificio

Di seguito sono riportate alcune delle pratiche tradizionali

cinesi da svolgersi durante le festività; di nuovo, a causa della
vastità geografica e antropologica della Cina, alcune di esse
possono variare più o meno sensibilmente in regioni diverse.
In Cina, patria della pirotecnica, i fuochi d'artificio sono stati
un tradizionale festeggiamento del capodanno fin dai tempi
modo per scacciare gli spiriti maligni, intimoriti dalle luci e dalla confusione.
Una volta costituiti da canne cave di bambù riempite di polvere da sparo, oggi i fuochi d'artificio
consistono in moderni razzi e candelotti esplosivi. La potenziale pericolosità di questa pratica, tuttavia,
e il loro uso indiscriminato
nel periodo delle festività,
hanno portato, in Cina
e in altri paesi, a severe
legislazioni volte a limitare
o i m p e d i re d e l t u t t o i l
fenomeno. In molte grandi
città della Cina, come Pechino,
le amministrazioni
organizzano spesso dei grandi
spettacoli di fuochi nelle
piazze, per dissuadere i singoli
dall'uso isolato di esplosivi.
Anche nei centri occidentali
dove le comunità cinesi
sono estese, come New York,
si sono presi in tempi
recenti provvedimenti simili.
Nei centri rurali della
Cina, comunque, il lancio di
razzi e petardi continua
indiscriminato e per lo più
i n c o n t ro l l a t o a o g n i
Capodanno.
Se pesce e pollo, come
a p p e n a d e t t o, v e n g o n o
s empre c onsu ma t i per
motivi scaramantici, gli
stessi nomi delle pietanze
servite durante le festività
contengono spesso significati benauguranti e di buon auspicio. Di seguito vengono riportate alcuni dei
piatti tipici del Capodanno cinese; è opportuno però
ricordare che, al pari di altre tradizioni, se non in
misura maggiore di queste, la composizione del menù
può variare largamente fra zone diverse della grande
Cina.Luóhàn zh o "delizia di Buddha": sorta di insalata
mista, a base di alghe dette in cantonese fat choy (nome
scientifico Nostoc flagelliforme) il cui nome suona in
modo simile a "prosperità".

Buste rosse E
Danza del leone
Lo

s c a m b i o d i b u s t e ro s s e

contenenti piccoli doni, in cantonese
(lai shi o lai see), in cinese standard
(hóng bāo) è tipico delle festività
per il nuovo anno. Queste buste
contengono sempre e solo denaro,
tradizionalmente in forma di monete (sebbene oggigiorno
si usino più spesso banconote, di valore più elevato), il cui
più elevato), il cui complessivo può andare da pochi yuan a varie centinaia. Per tradizione, il numero
di monete contenuto nelle buste deve essere sempre pari, in quanto i numeri dispari sono associati con
il denaro che si dona in caso di funerali. Inoltre, poiché in Cina (come in altri paesi dell'Est asiatico) il
numero 4 è considerato di malaugurio, a causa di una sua assonanza con il termine "morte", le buste
non contengono mai monete in numero di quattro o multipli; fa eccezione il numero 8, considerato
invece di buon auspicio.
Solitamente le buste rosse vengono regalate dalle coppie sposate ai familiari o agli amici più giovani
e scapoli; è anche pratica comune per gli adulti donarli ai bambini (in questo caso, talvolta le monete
regalate nei pacchetti sono di cioccolata).
Un altro termine per definire lo scambio delle buste rosse è Yāsuìqián , che ha il significato di "denaro
di capodanno".
La Danza del leone è una tradizione tipica dei giorni del Capodanno. Consiste in una parata, per le
vie delle città e dei villaggi, nei quali un manichino rappresentante un leone marcia e danza al ritmo
chiassoso e battente di tamburi e cimbali.
simile alla Danza del drago, una simile tradizione praticata in diverse occasioni durante vari periodi
dell'anno, ma ha un significato diverso: laddove la Danza
del drago celebra e invoca i benigni draghi cinesi, la
Danza del leone è invece considerata una pratica in grado
di scacciare ed esorcizzare i cattivi spiriti e favorire l'arrivo
della fortuna nel nuovo anno.
Il colore rosso è considerato di buon auspicio per l'anno
nuovo, ed è perciò abitudine comune decorare le case con
fiocchi e nastri di questo colore durante il Capodanno.
posteriore delle porte includono motti beneauguranti,.


Related documents


huqing wu egetn pdf
kexin li tnege
ebook ita celebrazioni familiari delle ss
la gazzetta dello sport 04 08 2016
la stampa cuneo 13 dicembre 2017 avxhm se 49 49
eco di mallare


Related keywords