Libro esame anteprima quasi finito .pdf

File information


Original filename: Libro esame anteprima quasi finito.pdf

This PDF 1.4 document has been generated by Adobe InDesign CC 2017 (Windows) / Adobe PDF Library 15.0, and has been sent on pdf-archive.com on 10/06/2017 at 18:48, from IP address 93.40.x.x. The current document download page has been viewed 325 times.
File size: 34.4 MB (62 pages).
Privacy: public file


Download original PDF file


Libro esame anteprima quasi finito.pdf (PDF, 34.4 MB)


Share on social networks



Link to this file download page



Document preview


1

2

Manuel Cau

ABYSSVM

3

In copertina: Il sole al buio, 2017, acrilico su
carta, 15x35 cm

4

Ricordati che il tempo è giocatore avido:
guadagna senza barare, ad ogni colpo! È legge.
Il giorno declina, la notte cresce; ricordati!
L’abisso ha sempre sete; la clessidra si vuota.

Charles Baudelaire, L’Orologio, da Supplemento ai Fiori del Male 1857

5

6

L’ABISSO

Pascal aveva il suo abisso e sempre gli era accanto.
- Ahimè! tutto è abisso, - azione, desiderio, sogno,
parola! e sui miei peli che ritti si levano,
spesso della Paura sento passare il vento.
Su, giù, ovunque, la profondità, il greto,
il silenzio, lo spazio orribile e seducente...
Sul fondo delle mie notti Dio con dito sapiente
disegna un incubo multiforme e perpetuo.
Ho paura del sonno come d’un enorme buco,
fitto di vago orrore e dall’ignoto sbocco;
da ogni finestra non vedo che infinito,
e, perseguitato dalla vertigine, il mio spirito
invidia al nulla la sua insensibilità.
Ah! dover restare fra gli Esseri e la Molteplicità!

7

«Allora finalmente
le porte maledette si aprono, stridendo
sui cardini con suono orrendo. Riesci a vedere
che sconvolgente figura siede nell’atrio? Chi
custodisce le porte? È Tisifone. E dentro,
ancora più feroce, c’è l’Idra spaventosa,
enorme, con cinquanta bocche spalancate.
Poi si apre a precipizio il Tartaro e s’inabissa
sotto le ombre, due volte più profondo del cielo
che a perdita d’occhi s’alza sino all’Olimpo.
Rotolano laggiù, piombativi dal fulmine,
i Titani, la prole antica della Terra.»
Tratto dall’Eneide (Libro VI), Virgilio.

8

9


Related documents


funghetto
alice massini ege tn
paura delirio costiera
mirko cascio ege
corporazione
dichter

Link to this page


Permanent link

Use the permanent link to the download page to share your document on Facebook, Twitter, LinkedIn, or directly with a contact by e-Mail, Messenger, Whatsapp, Line..

Short link

Use the short link to share your document on Twitter or by text message (SMS)

HTML Code

Copy the following HTML code to share your document on a Website or Blog

QR Code

QR Code link to PDF file Libro esame anteprima quasi finito.pdf