PDF Archive

Easily share your PDF documents with your contacts, on the Web and Social Networks.

Share a file Manage my documents Convert Recover PDF Search Help Contact



LUNA ROSSA Plaquette Monografica Calligrammi 2016 .pdf



Original filename: LUNA ROSSA Plaquette Monografica Calligrammi 2016.pdf
Title: SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO
Author: Francia

This PDF 1.5 document has been generated by Microsoft® Office Word 2007, and has been sent on pdf-archive.com on 31/05/2016 at 16:09, from IP address 87.5.x.x. The current document download page has been viewed 345 times.
File size: 1.1 MB (10 pages).
Privacy: public file




Download original PDF file









Document preview


LUNA ROSSA
Plaquette Monografica

7 Lune

CALLIGRAMMI ISPANOAMERICANI

Camilo Amaru Abarca (Nicaragua)

Inizio. Il triangolo palpita costante e simultaneo / tuffandosi nel suo oceano gonfio/ spettacolari
battiti di ciglia radiosi / di sistemi radicalmente densi / sprecati e auspicati dalla ostinata caccia
furtiva / una volta scatenato il branco di tritoni / sirene obese / permangono / in allerta / fuoco
/ per / la / cattura / varie volte / personalizzata negli / appartamenti / gentili e circolari / che in
precedenza dai / primi bei soli / anziane sagge / hanno tramandato / la straordinaria / arte
d’abbracciare / le pannocchie / di mais dal colore / biancastro / ed ingiallito / per inserirle / nei
sotterranei / dove si mescola / il concentrato / virtuoso e piacevole della / corpulenta e salutare
struttura / atavica armatura della nostra ribelle / e valorosa ascendenza progenitrice.
LUNA ROSSA Anno III Numero III pag. 1

Dennis Ávila Vargas (Costa Rica)

LAMPADA. Offro la mia luce a / questa famiglia senza pensare / al peso delle ore, ho / dato la
mia ombra alle falene / che cadono morte dopo aver per molto tempo / sbattuto contro le mie
lampadine. Riposo durante / il giorno / ma / mi trascino appresso / un debito / per i / black out
/ di cui è colpevole / il governo. / Davvero, / non è colpa mia. Ora mi hanno messo / in vendita.
So che la mia luce / vale la pena, ma anche il denaro / raccolto in un mercatino delle pulci. /
Chiunque compri questo oggetto / dovrà ritoccarmi la / base e anche cambiare questo cavo. É
stato morso dal tempo, la corruzione e altri topi del genere.
LUNA ROSSA Anno III Numero III pag. 2

Gladys Cepeda (Argentina)

Il miracolo tolse l’incanto alla materia nell’acqua che scorre attraverso fessure impercettibili ma
che la nostra anima sente che le si conficcano. E i luccichii sono schizzi onori ambizioni gesti
respiri tiepidi fari resti dei fiumi nei corpuscoli funzionali colpiscono i muri imprigionati lingue
forme sensibili dettagli angusti rotti mantengono la nostalgia della fine crashhhhhhhhhhhhhh
bottiglie che spariscono sono spettri nella loro stessa immagine portano con sé il desiderio di
ritornare al loro stato primigenio le loro particelle si scheggiano perchè il tempo le dissocia dal
suo essere emergente nei picchi c’è ossigeno che alza il suo canto sollevando gli occhi dilazionati
infiniti picchi d’anfore ruvide bianche musicali clamore di subite mani gocce sprofondate se ne
andranno lente sommerse nell’emblema della chiave marina ideogramma del cammino più
scrosciante rinchiuse e libere nascono le ciotole che entrano solo inopportunamente e
fuoriescono dal mio corpo potrebbero stare su per ricordo ma evaporano tra i mari dell’assenza
in un bollore millenario accumulato sui binari salpa l’idrogeno riflessao nella notte arde il
sangue penultimo battito quando si cercano le pareti le parole contenute fisionomie nei vetri
rotti con la rugiada succhiano silenziose costante discesa in rifugio sotto la luna insinuata dai
silenti le ombre bianche che abitano in me.
LUNA ROSSA Anno III Numero III pag. 3

Alma Delia Cuevas (Messico)

L’ALBERO. Io/ ho riso/ e vivo, vivo/ ho imparato/ ho sognato con te/ ho osservato le ore/ ho
lasciato indietro il vento/ ho visto passare il tempo/ rinnovando il mio spirito/ siccità d’amore
che s’infiltra/ nella mia corteccia/ piangendo a fiotti/ si seccano le mie foglie, cadono/ e
rinascono nuovamente/ a primavera/ torno ad essere/ me stessa di/ nuovo/ non / è/ il mio/ r i
p a r o l’ ombra della mia sagoma, custodisco quell’aria/ quella luce, quello splendore, quella
vita./ Nello spazio dentro all’orizzonte/ sono nel quadro di un paesaggio./

LUNA ROSSA Anno III Numero III pag. 4

Jorge Eduardo Elielson (Peru)
Copyright di Martha Luana Canfield

POESIA IN FORMA D’UCCELLO. Blu / brillante / l’ Occhio il / becco arancione / il collo / il collo / il collo / il collo / il collo / il collo / il collo ferito / uccello di carta e d'inchiostro che non vola
/ che non si muove che non canta che non respira / animale fatto di versi gialli / di silenzioso
piumaggio stampato / forse un soffio scompiglia / la misteriosa parola che trattiene / le sue due
zampe / zampe / zampe / zampe / zampe / zampe / zampe / zampe / al mio tavolo

LUNA ROSSA Anno III Numero III pag. 5

Sandra Parra Cárdenas (Colombia)

GERMINIDAS. Estinto dalla cometa / polvere sporca / evapora nelle vicinanze /
d’incandescente fuoco / espulso / attraversando l’universo / velocemente si sposta. / Attraversa
l’atmosfera / solo un poco / di questa polvere / in un barlume splendente / di brillante luce / si
disintegra / e così per centinaia / per migliaia / la pioggia di stelle / ci offre / la sua miracolosa
presenza.

LUNA ROSSA Anno III Numero III pag. 6

Jonathan Velasques (El Salvador)

Pulendo la casa, / mi pulirò l’anima / lo spirito / la pelle / la notte / la luce / la tristezza / il
silenzio / la tua assenza.

LUNA ROSSA Anno III Numero III pag. 7

LUNA ROSSA Plaquette Monografica Calligrammi 2016
Anno III Numero III Giugno 2016, Venezia
Direttore editoriale: Silvia Favaretto
Redattore: Daniele Rubin
Correttrice di bozze: Lucia Guidorizzi
Responsabile del settore arte: Carmen Parada
Altri collaboratori del Progetto 7LUNE sono inseriti nel sito internet www.progetto7lune.it
Nella copertina di questo numero: opera di Rita Vega, pittrice messicana. Il suo stile
affascinante ed onirico può essere apprezzato in altri dipinti a questo link:
http://ritavega.blogspot.it/
Editoriale
La parola calligramma proviene dal francese “calligramme” ed è un testo, poetico o meno, scritto
a mano o digitalmente a conformare, a livello grafico, una figura coerente con il suo contenuto:
la tipografia o la calligrafia, cioè, completano, integrano ed elevano il testo scritto alla stregua di
una forma artistica, sfociando in quella che viene definita in spagnolo “poesía visual”. Il senso
finale dell’opera scritta è, infatti, creato dalla combinazione di parola e disegno, divenendo un
ibrido dalle alte potenzialità espressive. Spesso utilizzato da scrittori affermati come una sorta di
passatempo ludico, ha raggiunto i suoi apici nella produzione ispanoamericana con autori come
Huidobro e Cabrera Infante, anche se viene universalmente riconosciuto come “padre” dei
calligrammi il francese Guillame Apollinaire. In questa plaquette che Progetto 7LUNE ha voluto
dedicare ai calligrammi ispanoamericani contemporanei abbiamo scelto di presentarvi una
selezione di significativi esempi. La copertina è uno splendido ritratto dell’artista messicana Rita
Vega che, por non essendo strettamente definibile come un calligramma, presenta all’interno
della composizione grafica una “luna-aureola” di parole che adornano il nudo corpo della
fanciulla segnata dal desiderio: il colore delle sue membra infuocate si rispecchia nelle parole
utilizzate dall’artista costituendo nella sua opera un tuttuno in cui, nello stile proprio dei
calligrammi, le parole costruiscono la forma e la forma esalta il senso delle parole, lo sottolinea,
lo rende vivido. I calligrammi possono parlare di tutto: dalla relazione fisica amorosa (Amaru),
ad un oggetto del mobilio (la lampada che parla in Avila o la scopa usata la Velasques) ma in
ogni caso si tratta di un forte appello a sfociare nella concretezza, nella forma quotidiana e
conosciuta, pur veicolando metafore delicate e profonde della condizione umana (Cepeda e
Cuevas), l’interrogarsi del poeta/artista sulla sua relazione con la scrittura (Eielson) e
sull’universo che ci circonda (Parra Cárdenas). Vi lasciamo scoprire questi testi giocosi e
profondi che, lungi dall’essere sterile esercizio ludico, sono forme poetiche di grande spessore ed
esiti sorprendenti.

Per leggere e scaricare l’iBooks di iTunes o visionare il Pdf nei rispettivi siti di hosting cliccare
sul logo corrispondente.
Sito internet: www.progetto7lune.it
Siamo inoltre presenti su Facebook, Twitter, Google+.
Email a: info7lune@gmail.com
Per ricevere mensilmente la Plaquette via posta elettronica clicca QUI


Related documents


luna rossa plaquette monografica calligrammi 2016
luna rossa plaquette monografica calligrammi 2016
regolamento calcetto
ars pauline italiano
realizzazione siti web web in1804
26 10 menkahhor


Related keywords