PDF Archive

Easily share your PDF documents with your contacts, on the Web and Social Networks.

Share a file Manage my documents Convert Recover PDF Search Help Contact



esotici .pdf



Original filename: esotici.pdf
Author: Servizio Conservazione Natura

This PDF 1.4 document has been generated by Calc / OpenOffice.org 3.2, and has been sent on pdf-archive.com on 06/03/2014 at 13:56, from IP address 95.224.x.x. The current document download page has been viewed 1846 times.
File size: 285 KB (49 pages).
Privacy: public file




Download original PDF file









Document preview


COMMISSIONE TECNICA ANIMALI ESOTICI REGIONE LAZIO
L. R. 89/90, "Norme sulla detenzione, l'allevamento e il commercio di animali esotici"

REQUISITI MINIMI DELLE STRUTTURE DI DETENZIONE,
A SCOPO COMMERCIALE, PER GLI ANIMALI ESOTICI
NOTE GENERALI
Detenzione a scopo commerciale: Con questa definizione si intende la detenzione di animali a scopo commerciale per la vendita. Sono esclusi i detentori a scopo
personale e gli allevatori.
Permanenza temporanea: Le dimensioni indicate nella tabella sono state valutate in considerazione della permanenza a breve termine degli animali (si intende con
questo termine un tempo di permanenza massimo di 90 giorni). Trascorso tale periodo la detenzione viene considerata a lungo termine e gli animali devono essere
alloggiati seguendo le indicazioni previste per i detentori a lungo termine e per gli allevatori. La valutazione di tali misure è stata determinata attraverso la
consultazione di testi riguardo la detenzione in cattività, le esigenze ecologiche, l'etologia e gli aspetti sanitari di ogni categoria considerata (vedi bibliografia allegata).
Categoria animale: Sulla base di similitudini nelle esigenze e nelle dimensioni le specie animali sono state accorpate in categorie.
Numero di esemplari: Tale numero è stato definito, considerando il numero massimo di esemplari ospitabili nelle strutture indicate, unicamente in relazione alle
dimensioni della struttura di detenzione. Occorre tuttavia tenere presente che per alcune specie animali è necessario tenere gli esemplari in strutture separate (Es.
Felidi e Camaleontidi dello stesso sesso), mentre per altre le abitudini sociali consigliano di non detenere gli individui isolati. Si ritiene necessaria la consultazione di
testi specializzati da parte del detentore per valutare i singoli casi.
Tipo di struttura di detenzione: La struttura deve essere appropriata alle esigenze ed alle caratteristiche della specie animale da ospitare. Vengono indicati i
seguenti tipi di struttura: A = Teca con pareti trasparenti (vetro o simili), chiusa su tutti i lati; B = Gabbia/Voliera con maglie piccole in metallo, chiusa su tutti i lati; C =
Recinto a cielo aperto. Non è consentito l'uso di catene o di trespoli con catene.
Dimensioni della struttura di detenzione: Le misure indicate devono essere considerate come le minime dimensioni accettabili per una permanenza temporanea.
Le dimensioni delle categorie animali suddivise in base alla dimensione (piccoli, medio-piccoli, medi, grandi) devono intendersi riferite alla lunghezza dell'esemplare
detenuto a breve termine e non alla specie.
Lunghezza degli animali: La lunghezza degli animali deve essere calcolata secondo le seguenti modalità: Anfibi e Rettili (Dall'estremità anteriore all'estremità della
coda); Uccelli (Dall'estremità del becco all'estremità della coda); Mammiferi (Dall'estremità anteriore alla base della coda).
Ricovero: Il ricovero consiste in una parte della struttura di detenzione chiusa e utilizzabile liberamente dell'animale per escludersi alla vista dei visitatori. Le
dimensioni del ricovero devono essere sufficienti ad ospitare al suo interno contemporaneamente tutti gli esemplari presenti nella struttura.
Vasca: Ogni struttura deve avere una vasca con acqua di dimensioni sufficienti per bere e bagnarsi.

Commissione Tecnica Regionale Aminali Esotici

1

Codice
C1
C2
C3
C4
C5
C6
C7
C8
C9
C10
C11
C12
C13
C14
C15
C16
C17
C18
C19
C20
C21
C22
C23
C24
C25

CATEGORIA
ANIMALE
ANFIBI, ANURI
ANFIBI, CAUDATI **
RETTILI, CHELONI (piccoli)
(Animali inferiori a 15 cm di lunghezza)
RETTILI, CHELONI (medio-piccoli)
(Animali inclusi tra 15 e 30 cm di lunghezza)
RETTILI, CHELONI (medi)
(Animali inclusi tra 30 e 50 cm di lunghezza)
RETTILI, CHELONI (grandi)
(Animali superiori o uguali a 50 cm di lunghezza)
RETTILI, SAURI (piccoli)
(Animali inferiori a 30 cm di lunghezza)
RETTILI, SAURI (medi)
(Animali inclusi tra 30 e 80 cm di lunghezza)
RETTILI, SAURI (grandi)
(Animali superiori o uguali a 80 cm di lunghezza)
RETTILI, SERPENTI (piccoli)
(Animali inferiori a 50 cm di lunghezza)
RETTILI, SERPENTI (medio-piccoli)
(Animali inclusi tra 50 e 100 cm di lunghezza)
RETTILI, SERPENTI (medi)
(Animali inclusi tra 100 e 250 cm di lunghezza)
RETTILI, SERPENTI (grandi)
(Animali superiori o uguali a 250 cm di lunghezza)
UCCELLI, TINAMIFORMI
UCCELLI, STRUZIONIFORMI
UCCELLI, PODICIPEDIFORMI
UCCELLI, GAVIFORMI
UCCELLI, SFENISCIFORMI
UCCELLI, PROCELLARIFORMI
UCCELLI, PELECANIFORMI
UCCELLI, CICONIFORMI
UCCELLI, FENICOTTERIFORMI
UCCELLI, ANSERIFORMI
UCCELLI, FALCONIFORMI (piccoli)
(Animali inferiori a 50 cm di lunghezza)
UCCELLI, FALCONIFORMI (grandi)
(Animali superiori o uguali a 50 cm di lunghezza)

Commissione Tecnica Regionale Aminali Esotici

N° MASSIMO DI
ESEMPLARI
4
2

TIPO DI
STRUTTURA
A
A

SUPERFICIE
STRUTTURA (m2)
0,3
0,75

ALTEZZA
STRUTTURA (m)
0,3 *
0,8

NECESSITA'
RICOVERO
Si
Si

4

A

0,5 **

0,3

Si

4

A

0,75 **

0,5

Si

2

A

1 **

0,5

Si

1

A

2,5 **

1

Si

2

A

0,75

0,8

Si

2

A

2

1

Si

1

A

2,5

1

Si

4

A

0,5 ***

0,5

Si

4

A

1,5

1

Si

2

A

2,5

1

Si

1
2
2
5
5
6
2
2
10
10
2

A
B
C
B
B
B
B
B
B
B
B

3,5
8
15
10
10
15
30
30
50
50
5

1,5
2
2
2
2
8
8
5
5
2

Si
Si
Si
Si
Si
Si
Si
Si
Si
Si
Si

2

B

20

4

Si

2

B

50

6

Si

2

Codice
C26
C27
C28
C29
C30
C31
C32
C33
C34
C35
C36
C37
C38
C39
C40
C41
C42
C43
C44
C45
C46

CATEGORIA
ANIMALE
UCCELLI, GALLIFORMI
UCCELLI, GRUIFORMI (piccoli)
(Animali inferiori a 50 cm di lunghezza)
UCCELLI, GRUIFORMI (grandi)
(Animali superiori o uguali a 50 cm di lunghezza)
UCCELLI, CARADRIFORMI (piccoli)
(Animali inferiori a 30 cm di lunghezza)
UCCELLI, CARADRIFORMI (grandi)
(Animali superiori o uguali a 30 cm di lunghezza)
UCCELLI, COLUMBIFORMI
UCCELLI, PSITTACIFORMI (piccoli)
(Animali inferiori a 40 cm di lunghezza)
UCCELLI, PSITTACIFORMI (grandi)
(Animali superiosi o uguali a 40 cm di lunghezza)
UCCELLI, CUCULIFORMI
UCCELLI, STRIGIFORMI
UCCELLI, CAPRIMULGIFORMI
UCCELLI, APODIFORMI
UCCELLI, TROCHILIFORMI
UCCELLI, TROGONIFORMI
UCCELLI, COLIFORMI
UCCELLI, CORACIFORMI
UCCELLI, PICIFORMI
UCCELLI, PASSERIFORMI (piccoli)
(Animali inferiori a 30 cm di lunghezza)
UCCELLI, PASSERIFORMI (grandi)
(Animali superiori o uguali a 30 cm di lunghezza)
MAMMIFERI, MARSUPIALI (piccoli)
(Animali inferiori a 60 cm di lunghezza)
MAMMIFERI, MARSUPIALI (grandi)
(Animali superiori o uguali a 60 cm di lunghezza)

Commissione Tecnica Regionale Aminali Esotici

N° MASSIMO DI
ESEMPLARI
2

TIPO DI
STRUTTURA
B

SUPERFICIE
STRUTTURA (m2)
8

ALTEZZA
STRUTTURA (m)
2

NECESSITA'
RICOVERO
Si

2

B

5

2

Si

10

B

50

5

Si

10

B

4

2

Si

10
2

B
B

8
1,2

4
1,5

Si
Si

4

B

1,5

1,5

Si

2
2
2
2
2
2
2
2
2
2

B
B
B
B
B
B
B
B
B
B

2
1,2
10
1,2
2
2
5
1,2
1,5
1,5

1,5
1,5
2
1,5
1,5
1
2
1,5
1,5
1,5

Si
Si
Si
Si
Si
Si
Si
Si
Si
Si

4

B

1

1,5

Si

2

B

1

1,5

Si

1

B

1,5

1,5

Si

1

B

2,5

2

Si

3

Codice
C47
C48
C49
C50
C51
C52
C53
C54
C55
C56
C57
C58
C59
C60
C61
C62
C63
C64
C65
C66
C67
C68
C69

CATEGORIA
ANIMALE
MAMMIFERI, XENARTRI
MAMMIFERI, INSETTIVORI
MAMMIFERI, SCANDENTI
MAMMIFERI, DERMOTTERI
MAMMIFERI, CHIROTTERI
MAMMIFERI, PRIMATI (piccoli)
(Animali inferiori a 50 cm di lunghezza)
MAMMIFERI, PRIMATI (medi)
(Animali inclusi tra 50 e 70 cm di lunghezza)
MAMMIFERI, PRIMATI (grandi)
(Animali superiori o uguali a 70 cm di lunghezza)
MAMMIFERI, CARNIVORI (piccoli)
(Animali inferiori a 60 cm di lunghezza)
MAMMIFERI, CARNIVORI (medi)
(Animali inclusi tra 60 e 80 cm di lunghezza)
MAMMIFERI, CARNIVORI (grandi)
(Animali superiori o uguali a 80 cm di lunghezza)
MAMMIFERI, CETACEI
MAMMIFERI, SIRENI
MAMMIFERI, PROBOSCIDEI
MAMMIFERI, PERISSODATTILI
MAMMIFERI, IRACOIDEI
MAMMIFERI, TUBULIDENTATI
MAMMIFERI, ARTIODATTILI
MAMMIFERI, FOLIDOTI
MAMMIFERI, RODITORI (piccoli)
(Animali inferiori a 30 cm di lunghezza)
MAMMIFERI, RODITORI (grandi)
(Animali superiori o uguali a 30 cm di lunghezza)
MAMMIFERI, LAGOMORFI
MAMMIFERI, MACROSCELIDI

N° MASSIMO DI
ESEMPLARI
2
1
2
2
2

TIPO DI
STRUTTURA
B
B
B
B
B

SUPERFICIE
STRUTTURA (m2)
2
2
2
2
2

ALTEZZA
STRUTTURA (m)
1,5
1
1,5
1,5
1,5

NECESSITA'
RICOVERO
Si
Si
Si
Si
Si

1

B

4

2

Si

1

B

6

2

Si

1

B

8

2,5

Si

1

B

2

1,5

Si

1

B

4

2

Si

1
B
6
2
Si
La commissione si riserva di determinare le dimensioni delle strutture di caso in caso
La commissione si riserva di determinare le dimensioni delle strutture di caso in caso
1
C
20
Si
1
C
12
Si
2
B
2
1
Si
1
B
10
2
Si
1
C
10
Si
1
B
4
1,5
Si
4

B

2

0,5

Si

2
2
1

B
B
B

2
2
2

1
1
1,5

Si
Si
Si

Note:
*: Per le specie arboricole è necessario che l'altezza della struttura sia di almeno 0,5 m
**: Per le specie acquatiche è nacessario che il 50 % circa della superficie minima della struttura sia occupata da una vasca
***: Gli esemplari neonati devono essere tenuti da soli in teche con una superficie di 0,3 m 2, altezza di 0,3 m e dotate di ricovero

Commissione Tecnica Regionale Aminali Esotici

4

COMMISSIONE TECNICA ANIMALI ESOTICI REGIONE LAZIO
L. R. 89/90, "Norme sulla detenzione, l'allevamento e il commercio di animali esotici"

REQUISITI MINIMI DELLE STRUTTURE DI DETENZIONE,
A SCOPO PERSONALE E/O PER ALLEVAMENTO, PER GLI ANIMALI ESOTICI
ANFIBI
Codice

A1
A2
A3
A4
A5
A6
A7
A8

CATEGORIA ANIMALE
Nome scientifico
Ord. GYMNOPHIONA:
Fam. Caeciliaidae
Fam. Ichthyophiidae
Fam. Rhinatrematidae
Fam. Scolecomorphidae
Fam. Typhlonectidae
Fam. Uraeotyphlidae
Ord. CAUDATA:
Fam. Ambystomatidae
Fam. Amphiumidae
Fam. Cryptobranchidae:

A9

Andrias davidianus

A10

Andrias japonicus

A11
A12
A13
A14
A15
A16
A17
A18

Cryptobranchus alleganiensis
Fam. Dicamptodontidae
Fam. Hynobiidae
Fam. Plethodontidae
Fam. Proteidae
Fam. Rhyacotritonidae
Fam. Salamandridae
Fam. Sirenidae
Ord. ANURA
Fam. Allophrynidae
Fam. Arthroleptidae
Fam. Ascaphidae
Fam. Bombinatoridae
Fam. Brachycephalidae
Fam. Bufonidae
Fam. Centrolenidae
Fam. Dendrobatidae

A19
A20
A21
A22
A23
A24
A25
A26

NOME ITALIANO

Salamandra gigante di
Padre David
Salamandra gigante del
Giappone

Commissione Tecnica Regionale Animali Esotici

N° MASSIMO
DI ESEMPLARI

TIPO DI
STRUTTURA

SUPERFICIE
STRUTTURA
(m2)

ALTEZZA
STRUTTURA
(m)

SUPERFICIE
AGGIUNTIVA
STRUTTURA
(m2)

ARRICCHIMENTI E
NOTE

2
2
2
2
2
2

A
A
A
A
A
A

1,5
1,5
1,5
1,5
1,5
1,5

1
1
1
1
1
1

0,75
0,75
0,75
0,75
0,75
0,75

VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N

2
2

A
A

2
15

1
2

1
7,5

VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N

2

A

20

2

10

VG; FA; MV; N

2

A

35

2

17,5

VG; FA; MV; N

2
2
2
2
2
2
2
2

A
A
A
A
A
A
A
A

6
1,5
1,5
1,5
2,5
1,5
2
15

2
1
1
1
1
1
1
2

3
0,75
0,75
0,75
1,25
0,75
1
7,5

VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N

2
2
2
2
2
8
2
2

A
A
A
A
A
A
A
A

1
1
1
1
1
5
1
1

0,6
0,6
0,6
0,6
0,6
1
0,6
0,6

0,5
0,5
0,5
0,5
0,5
5
0,5
0,5

VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N

5

ANFIBI
Codice
A27
A28
A29
A30
A31
A32
A33
A34
A35
A36
A37
A38
A39
A40
A41
A42
A43
A44
A45
A46

CATEGORIA ANIMALE
Nome scientifico
Fam. Discoglossidae
Fam. Heleophrynidae
Fam. Hemisotidae
Fam. Hylidae
Fam. Hyperoliidae
Fam. Leiopelmatidae
Fam. Leptodactylidae
Fam. Megophryidae
Fam. Microhylidae
Fam. Myobatrachidae
Fam. Pelobatidae
Fam. Pelodytidae
Fam. Pipidae
Fam. Pseudidae
Fam. Ranidae:
Gigantorana goliath
Altri Ranidae
Fam. Rhacophoridae
Fam. Rhinodermatidae
Fam. Scaphiophrynidae
Fam. Sooglossidae

NOME ITALIANO

Rana golia

N° MASSIMO
DI ESEMPLARI

TIPO DI
STRUTTURA

SUPERFICIE
STRUTTURA
(m2)

ALTEZZA
STRUTTURA
(m)

2
2
2
2
2
2
1
2
2
2
2
2
2
2

A
A
A
A
A
A
A
A
A
A
A
A
A
A

1
1
1
1
1
1
2
1
1
1
1,5
1,5
2
1

0,6
0,6
0,6
1,5
0,6
0,6
1
0,6
1,5
0,6
1
1
1,5
0,6

SUPERFICIE
AGGIUNTIVA
STRUTTURA
(m2)
0,5
0,5
0,5
0,5
0,5
0,5
1
0,5
0,5
0,5
0,75
0,75
1
0,5

2
2
2
2
2
2

A
A
A
A
A
A

10
3
1
1
1
1

2
1,5
1,5
0,6
0,6
0,6

5
1,5
0,5
0,5
0,5
0,5

ARRICCHIMENTI E
NOTE
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N
VG; FA; MV; N

FA=Fondo di terreno profondo (vedi nota specifica); FB=Fondo di terreno (vedi nota specifica); FC=Parte del fondo della struttura deve essere sabbioso con ciottoli;FS=Parte del
fondo della struttura deve essere sabbioso; I=Possibilità di isolare tutti gli esemplari; MV=Materiale vegetale mobile, utilizzabile dagli animali; N=Alcune specie incluse nella categoria
animale hanno abitudini notturne; PT=alcuni dei posatoi disponibili devono essere costituiti da rami appoggiati sul fondo; PF= I posatoi devono essere situati ad un'altezza di 0,5-1
metri; RI=Possibilità di riscaldare il ricovero; TA=Tronchi per arrampicare; TM=Tronchi e rami marcescenti sul fondo della struttura; V=Possibilità di volare; VG=Vasca grande per
immergersi e nuotare (vedi nota specifica); VP=Possibilità di effettuare il volo planato.

Commissione Tecnica Regionale Animali Esotici

6

COMMISSIONE TECNICA ANIMALI ESOTICI REGIONE LAZIO
L. R. 89/90, "Norme sulla detenzione, l'allevamento e il commercio di animali esotici"

REQUISITI MINIMI DELLE STRUTTURE DI DETENZIONE,
A SCOPO PERSONALE E/O PER ALLEVAMENTO, PER GLI ANIMALI ESOTICI
RETTILI
Codice

R1
R2
R3
R4
R5
R6
R7

CATEGORIA ANIMALE
Nome scientifico
Ord. CROCODYLIA
Fam. Alligatoridae:
Alligator mississippiensis
A. sinensis
Caiman crocodylus
C. latirostris
Melanosuchus niger
Paleosuchus palpebrosus
P. trigonatus

Commissione Tecnica Regionale Animali Esotici

NOME ITALIANO

N° MASSIMO DI
ESEMPLARI

TIPO DI
STRUTTURA

SUPERFICIE
STRUTTURA
(m2)

ALTEZZA
STRUTTURA
(m)

Alligatore del Mississippi
Alligatore della Cina
Caimano dagli occhiali
Jacaré
Caimano nero
Paleosuco palpebroso
Paleosuco trigonato

2
2
2
2
2
2
2

A
A
A
A
A
A
A

50
30
30
30
50
30
30

2
2
2
2
2
2
2

7

SUPERFICIE
ARRICCHIMENTI E
AGGIUNTIVA
NOTE
STRUTTURA (m2)

27
17
17
17
27
17
17

FA;
FA;
FA;
FA;
FA;
FA;
FA;

RETTILI
Codice

R8
R9
R10
R11
R12
R13
R14
R15
R16
R17

CATEGORIA ANIMALE
Nome scientifico
Fam. Crocodylidae:
Crocodylus acutus
Crocodylus intermedius
Crocodylus niloticus
Crocodylus porosus
Crocodylus palustris
Altre specie di Crocodylus
Osteolaemus tetraspis
Tomistoma schlegelii
Fam. Gavialidae :
Gavialis gangeticus
Ord. RHYNCHOCEPHALIA
Sphenodon guentheri, S. punctatus

Commissione Tecnica Regionale Animali Esotici

N° MASSIMO DI
ESEMPLARI

TIPO DI
STRUTTURA

SUPERFICIE
STRUTTURA
(m2)

ALTEZZA
STRUTTURA
(m)

Osteolemo
Tomistoma

2
2
2
2
2
2
2
2

A
A
A
A
A
A
A
A

80
80
80
80
50
30
30
50

2
2
2
2
2
2
2
2

33
33
33
33
27
17
17
27

FA;
FA;
FA;
FA;
FA;
FA;
FA;
FA;

Gaviale del Gange

2

A

80

2

33

FA;

Tuatara

2

A

5

1,5

2

FA;

NOME ITALIANO

Coccodrillo americano
Coccodrillo dell’Orinoco
Coccodrillo del Nilo
Coccodrillo marino
Coccodrillo palustre

8

SUPERFICIE
ARRICCHIMENTI E
AGGIUNTIVA
NOTE
STRUTTURA (m2)

RETTILI
Codice

R18
R19
R20
R21
R22
R23
R24
R25
R26
R27
R28
R29
R30
R31

CATEGORIA ANIMALE
Nome scientifico
Ord. TESTUDINES
Fam. Carettochelyidae
Fam. Chelidae
Fam. Cheloniidae
Fam. Chelydridae
Fam. Dermatemydidae:
Dermatemys mawii
Fam. Dermochelyidae
Fam. Emydidae
Fam. Kinosternidae
Fam. Pelomedusidae
Fam. Platysternidae:
Platysternon megacephalum
Fam. Testudinidae:
Geochelone gigantea, G. nigra
Altre specie di Geochelone, Chersina,
Indotestudo, Kinixys
Altre specie di Testudinidae
Fam. Trionychidae

Commissione Tecnica Regionale Animali Esotici

NOME ITALIANO

Dermatemide

Platisterno dalla testa
grande

N° MASSIMO DI
ESEMPLARI

TIPO DI
STRUTTURA

SUPERFICIE
STRUTTURA
(m2)

ALTEZZA
STRUTTURA
(m)

2
2
2
2

A
A
A
A

4
4
4
4

2,5
1,5
2,5
1,5

2

A

6
2
2

A
A
A

2

A

4

4

A

2
4
2

9

SUPERFICIE
ARRICCHIMENTI E
AGGIUNTIVA
NOTE
STRUTTURA (m2)
1
1
1
1

VG;
VG;
VG;
VG;

1

VG;

1
1
1

VG;
VG;
VG;

1,5

1

VG;

100

2

33

FB

A

50

2

17

A
A

8
4

2
1,5

3
1

4
1,5
Detenzione praticamente impossibile
4
1,5
4
1,5
4
1,5

FA;
VG;


Related documents


esotici
disciplinare allevamento suini 1
piccoli grandi passi
nadiapugliesetgsbiennio n 1
festa oratorio
come fare dei baffetti


Related keywords