PDF Archive

Easily share your PDF documents with your contacts, on the Web and Social Networks.

Share a file Manage my documents Convert Recover PDF Search Help Contact



RisultatoTest .pdf



Original filename: RisultatoTest.pdf
Title: LPY_PLAY_profilo_DETERMINATO

This PDF 1.3 document has been generated by Pages / Mac OS X 10.10.5 Quartz PDFContext, and has been sent on pdf-archive.com on 11/10/2016 at 16:58, from IP address 151.33.x.x. The current document download page has been viewed 164 times.
File size: 1.1 MB (4 pages).
Privacy: public file




Download original PDF file









Document preview


Play   your   job   è   un   proge*o   di   orientamento   finalizzato   alla   riduzione   delle   distanze   tra   domanda   e   offerta   di  
lavoro,  nato  dalla  collaborazione  a9va  tra  Laborplay,  spin-­‐off  approvato  dell’Università  degli  Studi  di  Firenze,  e  Cesop  
CommunicaCon,  organizzatore  degli  evenC  Job  MeeCng.    
Grazie  alla  tua  volontaria  partecipazione  siamo  in  grado  di  resCtuirC  un  profilo  comportamentale,  
da   non   intendersi   però   come   una   valutazione   esausCva   e   completa   delle   tue   abilità.   Per   poterC  
fornire   una   valutazione   effe9vamente   completa   sarebbe   necessario   un   esame   molto   più  
your

approfondito.    
Ti  inviCamo  quindi  a  leggere  il  profilo  con  la  dovuta  cautela  augurandoci  che  possa  esserC  uCle  
nella  ricerca  del  miglior  lavoro  e  per  qualsiasi  informazione  puoi  conta*arci  a  info@laborplay.com.  

PLAY   è   un   modello   comportamentale   in   qua*ro   quadranC   sviluppato   da   Laborplay   s.r.l.   per   esaminare   il  
comportamento   degli   individui   nel   loro   ambiente   o   in   una   parCcolare   situazione.   A   parCre   dalle   meccaniche   e   dalle  
abitudini  di  gioco  del  sogge*o,  il  nostro  algoritmo  riesce  ad  elaborare  un  profilo  comportamentale  uCle  ad  idenCficare  
gli  sCli  e  le  preferenze  del  comportamento  stesso.  
Il   gioco   rappresenta   da   sempre   un   fa*ore   preculturale,   quale   base   di   ogni   cultura   dell'organizzazione   sociale   e  
nonostante  un  certo  pregiudizio,  fin  dal  1898  con  Karl  Groos  appare  chiaro  che  il  gioco  ha  una  funzione  importante  
nello  sviluppo  della  persona,  in  quanto  a9vità  preparatoria  alla  vita  adulta  e  strumento  con  cui  si  sperimentano  azioni  
e  comportamenC  per  il  futuro.  
Molte   teorie   psicologiche   oggi   considerano   il   gioco   come   strumento   funzionale   all’elaborazione   della   realtà   e  
a*ribuiscono  al  gioco  una  forte  aura  di  creaCvità:  solo  mentre  giochiamo  siamo  liberi  di  esprimere  a  pieno  la  nostra  
“divergenza”,  di  fare  uso  della  nostra  intera  personalità  ed  è  solo  nell’essere  creaCvo  che  l’individuo  scopre  il  sé.    
Il  modello  PLAY  riconduce  le  preferenze  e  le  esperienze  di  gioco  ad  
un   sistema   di   dimensioni   dei   comportamenC   osservabili,   riconosciuto  
ormai  come  linguaggio  universale  dei  comportamenC  e  le  raggruppa  in  

estroversione

P

L

introversione

A

Y

orientamento
all’obiettivo

orientamento
alla relazione

qua*ro  principali  “sCli”  che  tendono  ad  esibire  specifiche  cara*erisCche  
comuni.  
Il   test   perme*e   quindi   di   classificare   qua*ro   aspe9  
comportamentali   testando   le   cara*erisCche   personali   rispe*o   a  
preferenze   e   abitudini   di   gioco.   Queste   qua*ro   dimensioni,   che  
 
rimandano  ai  Cpi  psicologici  proposC  da  C.  G.  Jung  per  il  MBTI  o  da  W.  M.  
Marston  per  il  DISC,  possono  essere  raggruppate  in  una  ipoteCca  griglia  
(Fig.  1).

Figura  1  -­‐  Quadran<  del  modello  PLAY.

Ciascuno  di  noi  possiede  tu9  e  qua*ro  gli  sCli,  differisce  solo  l'importanza  che  ogni  cara*erisCca  ha  nell’individuo.  
Possono   quindi   essere   visC   come   gradazioni   cromaCche   con   l’eventuale   sovrapposizione   di   diversi   sCli  
comportamentali.  Per  tu9  quesC  moCvi  il  modello  PLAY  si  presta  efficacemente  per  ridurre  le  distanze  tra  domanda  e  
offerta   di   lavoro,   facilitando   il   professionista   HR   nella   selezione   e   supportando   il   candidato   in   una   più   precisa  
conoscenza  di  sé.  
1 di 4

Laborplay s.r.l. – Via Madonna del Piano, 6 - 50019 Sesto Fiorentino - Firenze
Telefono 055-2755031 – Fax 055-6236047 - Cellulare 347-7968688 - Mail info@laborplay.com
C.F. / P.IVA 06563810487 - R.E.A. C.C.I.A.A FI-638726 Capitale sociale i.v. € 10.000,00

P
L
A
Y

Powered

Leader

Accurate

easY

I   punteggi   al1   sono   molto   a9vi   nel   gesCre   problemi   e   sfide.   Sono   esigenC,   energici,  
egocentrici,   con   grande   forza   di   volontà,   leader,   determinaC,   ambiziosi,   aggressivi   e  
pionierisCci.   D’altra   parte,   i   punteggi   bassi   hanno   bisogno   di   fare   più   ricerche   prima   di  
prendere   una   decisione.   In   generale   descrivono   a*eggiamenC   più   conservaCvi,  
cooperaCvi,  calcolatori,  poco  impegnaCvi,  cauC,  tranquilli,  convincibili,  modesC  e  pacifici.
I  punteggi  al1  sono  in  grado  di  influenzare  il  prossimo  a*raverso  la  parola  e  l'a9vità  e  la  
tendenza   ad   essere   emozionali.   Sono   convincenC,   magneCci,   poliCci,   entusiasC,  
persuasivi,   fiduciosi   ed   o9misC.   I  punteggi   bassi   invece   influenzano   a*raverso   daC   o   fa9  
e  non  con  le  emozioni.  Sono  riflessivi,  calcolatori,  sce9ci,  logici,  sospe*osi,  pessimisC  e  
criCci.
I   punteggi   al1   si   a*engono   alle   regole,   ai   regolamenC   ed   alla   gerarchia.   Amano   fare  
lavoro   di   alta   qualità   e   lo   fanno   sin   dalla   prima   volta.   Sono   prudenC,   cauC,   precisi,  
ordinaC,   sistemaCci,   diplomaCci,   accuraC   e   avveduC.   D’altra   parte,   i   punteggi   bassi  
sfidano   le   regole   e   pretendono   indipendenza,   vengono   descri9   come   osCnaC,   testardi,  
dogmaCci,  disordinaC,  arbitrari  e  disinteressaC  ai  de*agli.
I   punteggi   al1   vogliono   stabilità,   sicurezza   e   non   sopportano   i   cambiamenC   improvvisi.  
Sono   calmi,   rilassaC,   pazienC,   possessivi,   prevedibili,   stabili,   e   tendono   ad   essere  
distaccaC   e   freddi   mentre   i   punteggi   bassi   amano   cambiamenC   e   varietà.   Vengono  
descri9  come  irrequieC,  espansivi,  impazienC,  entusiasC  o  persino  impulsivi.

 
 

 

7
6

Il tuo profilo PLAY è…

5
4
 

3
2

DETERMINATO

1

P

L

A

2 di 4

Laborplay s.r.l. – Via Madonna del Piano, 6 - 50019 Sesto Fiorentino - Firenze
Telefono 055-2755031 – Fax 055-6236047 - Cellulare 347-7968688 - Mail info@laborplay.com
C.F. / P.IVA 06563810487 - R.E.A. C.C.I.A.A FI-638726 Capitale sociale i.v. € 10.000,00

Y

STARTING SETTINGS

Questa  sezione  descrive  le  tue  cara8eris1che  principali,  quelle  impostazioni  iniziali  
che  raccontano  il  tuo  profilo  rispe8o  all’area  cogni1va,  relazionale  e  opera1va.

Si   tra*a   di   una   persona   decisa,   pronta,   che   tende   a   dare   sempre   il   meglio   di   sé  
nello  svolgere  un  compito,  mostrandosi  tenace  ed  energica.  Sa  affrontare  contesC  
rischiosi  senza  tralasciare  -­‐prima  di  prendere  una  decisione-­‐  l’analisi  accurata  di  pro  
e  contro  della  situazione.    
Con   gli   altri   si   mostra   sicuro   di   sé,   energico   e   partecipa<vo.   La   sua   capacità   di  
analisi   e   l’orientamento   a   rendersi   autonomamente   parte   a9va   nei   contesC   di  
lavoro,  lo  rendono  efficace  prevalentemente  nelle  fasi  decisionali.    

CONTROL ZONE

Questa  sezione  descrive  quei  contes1  che  1  risultano  più  favorevoli,  le  situazioni  che  
generalmente  ricerchi  per  poter  raggiungere  migliori  standard  di  prestazione.

Mostra   di   preferire   contes<   sfidan<   e   compe<<vi,   che   contengano   ostacoli   da  
superare,  in  cui  sia  richiesta  rapidità  nel  prendere  decisioni.    
Viene  sCmolato  da  scenari  in  con<nua  trasformazione,  a  pa*o  che  siano  chiari  gli  
obie9vi  da  raggiungere.    
Al   tempo   stesso   si   trova   a   suo   agio   nel   gesCre   problemi   complessi   in   cui   è  
necessario  analizzare  accuratamente  la  situazione  prima  di  agire.

SCARY ZONE

Questa  sezione  descrive  quei  contes1  che  1  risultano  meno  favorevoli,  le  situazioni  
che  generalmente  potres1  temere  e  tendere  ad  evitare  per  ridurre  ansie  ed  errori.

Evita  le  situazioni  poco  s<molan<  e  prevedibili.  Non  si  trova  perciò  a  suo  agio  con  
compiC  rouCnari  e  che  prevedano  poca  autonomia.  
Preferisce   lavorare   individualmente   quando   i   ritmi   sono   sostenuC,   per   evitare  
rallentamenC   imputabili   ad   altri   elemenC   del   gruppo.   Per   questo   può   avere  
difficoltà  sia  ad  adeguarsi  ai  tempi  degli  altri  che  a  collaborare  quando  la  situazione  
richiede  più  punC  di  vista  per  arrivare  ad  una  soluzione  condivisa.

3 di 4

Laborplay s.r.l. – Via Madonna del Piano, 6 - 50019 Sesto Fiorentino - Firenze
Telefono 055-2755031 – Fax 055-6236047 - Cellulare 347-7968688 - Mail info@laborplay.com
C.F. / P.IVA 06563810487 - R.E.A. C.C.I.A.A FI-638726 Capitale sociale i.v. € 10.000,00

YOUR BEST SKILLS

Questa  sezione  descrive  quelle  cara8eris1che  personali  che  meB  in  gioco  davan1  
ad  una  richiesta  del  lavoro  per  trasformare  conoscenze  in  comportamento.
★ Capacità   decisionali:   Processo   cogniCvo   che   consiste   nello   scegliere   di  
intraprendere  un’azione  tra  più  alternaCve  considerate.  
★ Flessibilità   cogni<va:   Capacità   di   ada*arsi   e   di   lavorare   efficacemente   in  
un’ampia  gamma  di  situazioni  o  con  persone  e  gruppi  diversi.  
★ Inizia<va:   Predisposizione   ad   agire   e   fare   più   di   quanto   sia   richiesto   dalla  
mansione  o  dalle  aspe*aCve  inerenC  il  ruolo  occupato,  allo  scopo  di  migliorare  
o  perfezionare  i  risultaC.  
★ Pensiero   cri<co:   Tipo   di   pensiero   cara*erizzato   dai   processi   mentali   di  
discernimento,  analisi,  e  valutazione.

ABOUT YOU

Questa  sezione  descrive  i  principali  aggeBvi  con  cui  potres1  essere  descri8o  e  che  in  
estrema  sintesi  riescono  a  sca8are  una  fotografia  di  insieme  del  tuo  profilo.

CompeCCvo  
Energico  
Impetuoso  
Individualista  
Orientato  al  cambiamento  

POWER UP!

Questa  sezione  descrive  i  tuoi  principali  ambi1  di  crescita:  quelle  aree  e  competenze  
su  cui  impegnarsi  per  migliorare  pur  senza  stravolgere  il  tuo  sé.

Migliorare   la   propria   capacità   di   analisi   a*raverso   una   maggiore   disponibilità  
all’ascolto   paziente   e   all’accoglimento   delle   istanze   altrui,   potrebbe   contribuire   a  
migliorarne  l’efficacia  relazionale,  oltre  che  i  livelli  di  prestazione.    
Inoltre,   di   fronte   ad   obie9vi   rouCnari   e   prevedibili,   potrebbe   risultare   uCle  
dedicarsi   con   a*enzione   alla   pianificazione   e   all’idenCficazione   di   elemenC  
sCmolanC,  che  favoriscano  la  dedizione  al  compito.      

4 di 4

Laborplay s.r.l. – Via Madonna del Piano, 6 - 50019 Sesto Fiorentino - Firenze
Telefono 055-2755031 – Fax 055-6236047 - Cellulare 347-7968688 - Mail info@laborplay.com
C.F. / P.IVA 06563810487 - R.E.A. C.C.I.A.A FI-638726 Capitale sociale i.v. € 10.000,00


RisultatoTest.pdf - page 1/4
RisultatoTest.pdf - page 2/4
RisultatoTest.pdf - page 3/4
RisultatoTest.pdf - page 4/4

Related documents


risultatotest
l italiano per gli affari ocr
cdc 61 foglio1 fronte
recensione syntax03
milandri carlo
ns070213


Related keywords