PDF Archive

Easily share your PDF documents with your contacts, on the Web and Social Networks.

Share a file Manage my documents Convert Recover PDF Search Help Contact



LIU YANG TGS BN .pdf



Original filename: LIU YANG TGS-BN.pdf

This PDF 1.4 document has been generated by Adobe InDesign CS6 (Windows) / Adobe PDF Library 10.0.1, and has been sent on pdf-archive.com on 07/03/2017 at 11:15, from IP address 37.116.x.x. The current document download page has been viewed 533 times.
File size: 9.1 MB (8 pages).
Privacy: public file




Download original PDF file









Document preview


IL PADRE
DELL'IMPRESSIONISMO

UN PITTORE FRANCESE

Claude Oscar Monet
1840-1926

Claude Monet nacque nel 1840 a Parigi in rue
Laffitte, secondogenito di Claude Adolphe e di
Louise Justine Aubrée, una giovane vedova al
suo secondo matrimonio. Nel 1845 i Monet si
trasferirono a Sainte-Adresse, un sobborgo di Le
Havre, dove il padre iniziò a gestire un negozio
di drogheria e di forniture marittime insieme con
il cognato Jacques Lecadre. A quindici anni
l'adolescente Claude cominciò a disegnare a matita
e a carboncino, e a vendere bonarie caricature di
personaggi della città alla buona somma di una
decina di franchi l'una, acquistando così una certa
fama nella città insieme ad un modesto gruzzolo.

Veduta di Rouelles, 1856

La Pointe de la Hève, Sainte-Adresse, 1864

Colazione sull'erba (Le Déjeuner sur l'herbe), 1865

La passeggiata, 1875

Dal 1856, nella scuola di Le Havre in cui era
iscritto, Claude studiò disegno con un vecchio allievo
di David, Jacques François Ochard, e conobbe il
pittore Eugène Boudin, il suo vero primo maestro,
che gli insegnò «come ogni cosa dipinta sul posto
abbia sempre una forza, un potere, una vivacità di
tocco che non si ritrovano più all'interno dello studio»
indirizzandolo così alla pittura del paesaggio en
plein air; con lui, quell'anno Monet espose a Rouen
per la prima volta una sua tela, la Veduta di
Rouelles.

Ammalato, nel 1862 tornò in licenza di convalescenza
nella sua casa di Le Havre e qui riprese a dipingere
insieme con il suo maestro Boudin e con Johan
Barthold Jongkind, appena conosciuto casualmente.
Per Monet fu importante l'esempio di questo pittore
olandese che, all'aperto, si limitava a riprodurre il
paesaggio in schizzi e acquerelli, per poi definirli sulla
tela nel suo studio, conservando tuttavia la freschezza
della prima osservazione.


Related documents


liu yang tgs bn
deborah salvati egetn
sofiagilarditgstn
marianna casale ege biennio es1
duedatediesecuzione
11381135808


Related keywords