PDF Archive

Easily share your PDF documents with your contacts, on the Web and Social Networks.

Share a file Manage my documents Convert Recover PDF Search Help Contact



emanuele prisciandaro ege tn .pdf



Original filename: emanuele-prisciandaro-ege-tn.pdf

This PDF 1.4 document has been generated by Adobe InDesign CC 2015 (Windows) / Adobe PDF Library 15.0, and has been sent on pdf-archive.com on 04/05/2017 at 16:30, from IP address 84.221.x.x. The current document download page has been viewed 197 times.
File size: 3 MB (4 pages).
Privacy: public file




Download original PDF file









Document preview


EMANUELE PRISCIANDARO

Foto
ele

anu

m
di E
aro
iand

Prisc

TORINO, VITA MIA!
Storia di una nuova vita
che prende forma...

IL PROGETTO
La mia vita prende il via da Biella, piccola cittadina ai piedi
delle Alpi Biellesi, la cui esistenza è attestata sin dall’alto Medioevo. Sicuramente la storia del passato le rende più onore
di quella attuale in cui prevale una decadenza di quel settore
che nell’Ottocento la rese famosa: quello dell’industria tessile.
Dominata nel 1300 dai vescovi di Vercelli, nel 1379 passò sotto
i Savoia che ispirarono mia madre, sui banchi di scuola, a tal
punto da voler chiamare il suo unico figlio, Vittorio Emanuele
a cui, per brevità, l’ostetrica, nel momento del parto, consigliò
di abbreviarlo al solo Emanuele, già sufficientemente impegnativo da scrivere insieme al cognome Prisciandaro.
E così muovo i primi passi tra gli alti e bassi dei miei genitori,
fino alla loro separazione che segna l’inizio di una rinascita
emotivo-creativa, complice anche della bizzarria inaspettata
di una madre, fino a quel momento sopita.

Torino…e tutto torna…come una geometria, come un percorso che finisce nel punto in cui è partito per poi ricominciare
con un vero e proprio salto nel vuoto verso il mio divenire, il
mio essere, il mio esistere.
I Savoia, Vittorio Emanuele, il calcio con la Vecchia Signora,
l’Accademia Albertina…
Tutto parte da Torino per poi riportarmi a Torino, nella città che
mi porterà ad un bivio, quello di osare o quello di restare?
Osare di diventare altro da quello che si è o rimanere nella
ingannevole calma-statica a cui ci si abitua/rassegna nella
mia nativa Biella?

Ne abbiamo affrontate tante di storie: un istituto di agraria,
una professoressa alternativa, la mia balbuzie, un padre che è
meglio rendere effimero affinchè non faccia danni…momenti
difficili e di gioia…vissuti tra partite di calcio, concerti dei dARI,
sempre insieme alle risa e alle litigate di una complice madre.

E la scelta è fatta…motivazione che ti spinge ad affrontare
l’ignoto, storie di coinquilini, difficoltà economiche…

Complice anche, dopo la maturità, di quel suggerimento,
che poi è divenuto una mia scelta, di studiare all’Accademia
Albertina di Torino.

Il divenire…l’essere…l’amore…e subito ti rendi conto di quanto
sia importante ciò che non volevi diventasse importante e che
ora diventa parte di te, in una reciproca crescita.

1

Ritrovarsi a Torino…studi che ti rendono diverso, che ti aprono
la mente, che aprono mondi sperati.

INDICAZIONI TECNICHE
DEL VOLUME
Le seguenti informazioni sono necessarie per la stampa del volume “Torino, vita
mia! - Storia di una nuova vita che prende forma” e l’editore incaricato per questa mansione è la Mondadori:

a

brossura cucita a filo refe;

a

cm 21X21 interamente a colori;

a

200 pagine;

a

carta patinata opaca (classic demimatt o simile);

a

copertina patinata opaca plastificata 300 grammi con alette;

a

1500 copie.

2


emanuele-prisciandaro-ege-tn.pdf - page 1/4
emanuele-prisciandaro-ege-tn.pdf - page 2/4
emanuele-prisciandaro-ege-tn.pdf - page 3/4
emanuele-prisciandaro-ege-tn.pdf - page 4/4

Related documents


PDF Document emanuele prisciandaro ege tn
PDF Document liuyingchen tgs bn
PDF Document storia dell architettura lezione 2
PDF Document zjl2
PDF Document ns060213
PDF Document ns060213 1


Related keywords