PDF Archive

Easily share your PDF documents with your contacts, on the Web and Social Networks.

Share a file Manage my documents Convert Recover PDF Search Help Contact



RISPOSTE SONDAGGIO SR STUDENTI .pdf


Original filename: RISPOSTE SONDAGGIO SR STUDENTI.pdf
Author: Claudia

This PDF 1.5 document has been generated by Microsoft® Office Word 2007, and has been sent on pdf-archive.com on 23/04/2014 at 13:35, from IP address 78.42.x.x. The current document download page has been viewed 543 times.
File size: 483 KB (8 pages).
Privacy: public file




Download original PDF file









Document preview


RISPOSTE SONDAGGIO SR
STUDENTI
Riepilogo
Che anno frequenti?
1 anno Triennale

9

21%

2 anno Triennale

6

14%

3 anno Triennale

16

38%

1 anno Magistrale

5

12%

2 anno Magistrale

4

10%

Dottorando

2

5%

Atmosfera [Indica se secondo te i seguenti elementi sono positivi, negativi
o non sai dire.]
Punto di forza

24

57%

Punto debole

10

24%

8

19%

Non so

Docenti [Indica se secondo te i seguenti elementi sono positivi, negativi o
non sai dire.]

Punto di forza

37

88%

Punto debole

3

7%

Non so

2

5%

Risultati del sondaggio tra gli studenti della facoltà di Filosofia del San Raffaele

Offerta formativa [Indica se secondo te i seguenti elementi sono positivi,
negativi o non sai dire.]
Punto di forza

32

76%

Punto debole

8

19%

Non so

2

5%

Strutture [Indica se secondo te i seguenti elementi sono positivi, negativi o
non sai dire.]
Punto di forza

33

79%

Punto debole

4

10%

Non so

5

12%

Esami [Indica se secondo te i seguenti elementi sono positivi, negativi o
non sai dire.]
Punto di forza

17

40%

Punto debole

9

21%

16

38%

Non so

Nell'anno accademico 2012/2013 ci sono stati dei momenti di tensioni nella
nostra università, pensi che questi eventi abbiano inciso sulla nostra
facoltà:
Positivamente

6

15%

Negativamente

18

44%

Non saprei dire

9

22%

Non lo so, non c'ero l'anno scorso

8

20%

2

Risultati del sondaggio tra gli studenti della facoltà di Filosofia del San Raffaele

Hai intenzione di proseguire qui i tuoi studi?


16

38%

No

12

29%

Sono indeciso

14

33%

Dove vorresti studiare?
23

59%

Italia

7

18%

Rimango qui

9

23%

Estero

Dove vorresti andare a studiare di preciso?
LSE, Francia, Cambridge, Germania, Forse a Parigi, King's College London, Padova, termino studi,
Inghilterra Inghilterra, Università San Raffaele .

Perché ti sei iscritto a questo Ateneo?

Contatti e buone possibilità col mondo del lavoro (stage, case editrici, ecc)

17

20%

Corsi offerti

28

33%

Fama docenti

25

30%

Scuola privata (piccoli numeri)

13

15%

1

1%

Altro

3

Risultati del sondaggio tra gli studenti della facoltà di Filosofia del San Raffaele

Atmosfera e compagni di studio [Indica quali sono i fattori che ti hanno
fatto scegliere di rimanere o andartene via?]
Rimanere

28

67%

Andare via

14

33%

Docenti [Indica quali sono i fattori che ti hanno fatto scegliere di rimanere
o andartene via?]
Rimanere

39

93%

Andare via

3

7%

Offerta formativa [Indica quali sono i fattori che ti hanno fatto scegliere di
rimanere o andartene via?]
Rimanere

27

64%

Andare via

15

36%

Organizzazione (biblioteca, segreteria, ecc) [Indica quali sono i fattori che
ti hanno fatto scegliere di rimanere o andartene via?]
Rimanere

32

76%

Andare via

10

24%

Retta [Indica quali sono i fattori che ti hanno fatto scegliere di rimanere o
andartene via?]
Rimanere

10

24%

Andare via

32

76%

4

Risultati del sondaggio tra gli studenti della facoltà di Filosofia del San Raffaele

Consiglieresti questa università ad un tuo amico?


30

71%

No

7

17%

Non saprei

5

12%

Secondo te chi dovrebbero essere gli "ambasciatori" della nostra facoltà?
Cacciari La Rocca; Tagliapietra Francesco Valagussa De Monticelli, Mordacci MASSIMO CACCIARI
VINCENZO VITIELLO mordacci,cacciari Mordacci, Tagliapietra Massimo Cacciari, Roberta De Monticelli
Massimo Cacciari; Pietro Coda Tagliapietra, Donà Reichlin, Mordacci Cacciari,Donà Andrea Tagliapietra e
Roberto Mordacci sereni e girgenti Roberto Mordacci, Roberta Sala Mordacci - Cacciari Roberto Mordacci
Diego Fusaro fusaro tagliapietra Roberto Mordacci cacciari e tagliapietra Mordacci Cacciari/Martino
mordacci, donà

Disponibilità ed atteggiamento [Valutazione dei docenti. ]
Ottima

35

83%

Media

7

17%

Pessima

0

0%

Ottima

29

69%

Media

12

29%

1

2%

Ottima

17

40%

Media

23

55%

2

5%

Competenza [Valutazione dei docenti. ]

Pessima

Lezioni [Valutazione dei docenti. ]

Pessima

5

Risultati del sondaggio tra gli studenti della facoltà di Filosofia del San Raffaele

Chiarezza criteri [Esami]
100%

14

33%

75%

14

33%

50%

13

31%

25%

0

0%

0%

1

2%

100%

10

24%

75%

12

29%

50%

12

29%

25%

5

12%

0%

3

7%

Assistenti: sono giusti? [Esami]

Materiale richiesto [Esami]

100%

9

21%

75%

23

55%

50%

9

21%

25%

1

2%

0%

0

0%

Ci sono corsi che vorresti fossero introdotti?
economia politica; Lettorati su testi classici del pensiero filosofico; lingue; Tedesco; Antropologia
filosofica, Foucault, storia delle religioni, filosofia economica; Economia politica, storia della filosofia
medievale, lingua tedesca, lingua francese, seminari su i testi classici della filosofia Corsi sulla
letteratura e il teatro filosfia medioevale lingua tedesca lingua francese Filosofia della Musica,
Metafilosofia Altri corsi di storia della filosofia Francese/Tedesco; Corsi di base di economia;
Letteratura lingue straniere, storia della filosofia contemporanea Storia della filosofia medievale e
Semiotica Lingua tedesca; lingua francese Introduzione all'antropologia culturale, Teorie della
persona e dell'identità personale tedesco, filo medievale Storia Antica (Non civiltà: STORIA) Storia
della filosofia medievale, nuovi corsi di estetica, corsi di teologia con maggior numero di crediti e
ore, storia rinascimentale, un corso di ontologia di maggior ore. Più corsi di antropologia tedesco

6

Risultati del sondaggio tra gli studenti della facoltà di Filosofia del San Raffaele

Hai dei suggerimenti per migliorare la nostra facoltà?
Penso che bisognerebbe creare un corso di Magistrale molto più serio, per prima cosa utilizzando i
professori già rinomati che insegnano perché tengano dei corsi degni di nota solo nella magistrale. Inoltre
reputo che se si desse un taglio chiaro e preciso alla nostra facoltà, appunto con la Magistrale, sarebbe un
modo per interessare di più sia gli studenti già iscritti al Triennio sia un incentivo a richiamare nuovi studenti
da fuori.
Migliorare l'offerta didattica della magistrale.
Maggiore flessibilità ed elasticità burocratica, possibilità di rendere il proprio percorso di studio il più
personalizzato possibile (almeno alla magistrale) tenendo conto delle offerte formative proposte dagli altri
corsi di laurea, possibilità per gli studenti a partecipare a convegni o seminari come speaker (sotto il
tutoraggio di un docente).
Finestra esami a novembre
Evitare di sovrapporre i seminari o laboratori con le lezioni
Stipulare un accordo con una banca per un eventuale prestito studenti o agevolazioni
Più campagna pubblicitaria
a) Esercitare maggiore autocritica b) Dividere percorso analitico da continentale e favorire la libera scelta c)
chiedersi quale sia effettivamente l'indirizzo di ricerca che si vuole portare avanti d) portarlo avanti e)
domandarsi per quale motivo pur nell'opulenza indiretta in cui versa la facoltà di filosofia in dodici anni
questa non abbia superato la mediocrità, pur con particolari eccellenze individuali fra i professori e qualche
discreto studente.
Il punto fondamentale è che il San Raffaele è un ateneo privato ma con dipendenti pubblici, quindi con
nessun interesse vero a che l'università si rafforzi e adotti standard da università europea. Retta troppo alta,
nessun criterio di merito nella selezione degli studenti, nessuna agevolazione fiscale, esami pochissimo seri
e lasciati solo alle volontà degli insegnanti in quanto a programma d'esame, zero meritocrazia. L'unico corso
veramente meritevole, e che difatti è l'unico per il quale gli studenti si iscrivono in massa, quello di Severino.
Inoltre è fallito il progetto di legare filosofia e neuroscienze, al posto del quale bisognerebbe invece: legare
filosofia ad economia e diritto (modello PPE), fare corsi in inglese, tedesco e francese e preparare persone
che possano lavorare con un imprinting critico e non tecnicistico nelle organizzazioni internazionali, nella
ricerca di livello europeo e nella politica. L'università San Raffaele è invece un carrozzone clientelare per figli
di papà e professori con smanie di celebrità, che fanno conferenze e mai vere lezioni. L'unico, l'immenso
Severino. Eppure lo spazio di mercato c'è, il "mercato studentesco" è molto mobile e con rette da 2000 € si
troverebbero studenti di alto livello che non vogliono fare economia o giurisprudenza e sarebbero ben lieti di
fare un corso di ispirazione internazionale e con un'offerta didattica non tradizionale. Ma la pianto perché sto
facendo una consulenza non pagata, e questi fannulloni non se la meritano, ma solo di scomparire e essere
mandati a insegnare a unicatanzaro. Abbassare il costo delle tasse accademiche prima di tutto.
Le eccellenze della nostra facoltà (come Emanuele Severino, Vincenzo Vitiello, Massimo Cacciari e molti
altri) vengono svilite dalla bassezza di figure incompetenti e impreparate che imbarazzerebbero anche
l'ultimo ateneo di provincia. Porre rimedio a tutto ciò è l'obbligo che una facoltà d'eccellenza deve imporsi.
Avendo vissuto un'esperienza di studio all'estero, ho avuto la possibilità di confrontare un altro metodo di
insegnamento della filosofia. Un aspetto che ho trovato molto interessante è l'istituzione di lezioni di
discussione, in cui gli studenti, guidati da un dottorando o un assistente del professore del corso, discutono
le lezioni o le tematiche trattate in un determinato articolo, che devono aver letto in precedenza, rispondendo
ad alcune domande. Penso che potrebbe essere molto stimolante per gli studenti, se si introducesse questo
tipo di lezioni anche nella nostra università.
Meno giochi di potere, più studio serio. E magari dividete storia della filosofia moderna e contemporanea in
due, grazie. Introdurre nuovi corsi di filosofia continentale e migliorare nell'insegnamento delle materie affini
alla filosofia politica.
Inserire dei corsi di lingua, dei corsi più esaurienti di storia e storia della filosofia 1)Storia Moderna e
Contemporanea: il corso generale è approssimativo, superficiale e spudoratamente fazioso; il corso
monografico è su film (!). 2)Civiltà greco-latina: supplisce a livello di crediti storia antica, quindi il suo scopo

7

Risultati del sondaggio tra gli studenti della facoltà di Filosofia del San Raffaele
dovrebbe essere prepararmi ad insegnare storia antica al liceo: non lo fa. L'aspetto culturale è sicuramente
importante ma non tanto da essere l'unico studiato. 3) Maggiore libertà nei piani di studio, per quanto
consentito dal ministero. Migliorare il livello dei docenti, spesso impreparati.
Aumentare il livello di difficoltà degli esami. Molti corsi potrebbero essere tolti aumentando invece il numero
di crediti e di ore di altri come : teologia, metafisica, storia della filosofia, ontologia, pensare filosofico e
metafisica, estetica e forme del fare. Importantissimo: introdurre lettorati in modo che gli studenti possano
avvicinarsi direttamente ai testi più complessi con una guida.
1) I professori devono dare agli studenti in sede d'esame esattamente il voto che si meritano. Mai alzare, si
crea boria. 2) Reinserite i lettorati, sono utili.
Avviare un dialogo più proficuo con gli studenti - riconsiderare l'offerta formativa- sia per la triennale che per
la magistrale - sopprimere i corsi poco frequentati - attivare nuovi corsi -Inserire lettorati su classici. -Dare
maggiore libertà nel piano di studi.

Abbiamo pubblicato le risposte come le abbiamo ricevute. Da qui abbiamo steso una breve analisi dal titolo
“Report – sondaggio SR” al quale vi rinviamo, nel caso vi interessasse un quadro più generale di quanto qui
riportato.
Se avete domande, contattaci pure alla nostra mail studentesca.

Laura Collesi
Claudia Lisa Moeller

8


Related documents


risposte sondaggio sr studenti
pieghevolerenkoji
portfolio erica brugnerotto
comunicato aristico culturale tre giorni
lettera proclamazione sciopero 16 2 2018
report pokeunite


Related keywords