ManuelCernigliatoEGETN .pdf

File information


Original filename: ManuelCernigliatoEGETN.pdf

This PDF 1.4 document has been generated by / ilovepdf.com, and has been sent on pdf-archive.com on 08/01/2017 at 22:54, from IP address 95.244.x.x. The current document download page has been viewed 301 times.
File size: 12.5 MB (5 pages).
Privacy: public file


Download original PDF file


ManuelCernigliatoEGETN.pdf (PDF, 12.5 MB)


Share on social networks



Link to this file download page



Document preview


Screenshots del video “What we see when we die?”.

TORINO
COSA
VEDIAMO QUANDO
MORIAMO?

A

tutti sicuramente è capitato di pensare alla morte, ai momenti che la precedono e a quelli che la susseguono.
Ho deciso di provare a rappresentare con
un video quello che, secondo me, vediamo in quei momenti.
Per simulare la mia morte mi sono recato
al mare in un giorno che era particolarmente agitato. Travolto dalle onde perdo
i sensi e subito dopo mi ritrovo in un ambiente strano, confuso e disordinato.
Un flusso dei miei piu’ cari ricordi mi travoolge e alcuni di essi si fermano per pochi
secondi davanti a me.
Una voce si sente distintamente in sottofondo, disturbata da altri strani rumori, come
interferenze.
Inizialmente quest’ambiente mi sembrava
ostile e macabro ma non appena mi abituo
a questa realtà apro gli occhi e vedo davanti a me una ragazza che mi soccorre e mi
sala la vita.
Il video è stato pensato e realizzato interamente da me. Ho utilizzato una Action Cam
legata alla fronte per effettuare le riprese
in prima persona. L’ambiente 3D è stato
realizzato con Adobe After Effects, l’audio
modificato con Adobe Audition e il tutto poi
montato con Adobe Premiere.

Manuel Cernigliaro

Sonia Cuddemi
MAKE UP ARTIST

Chi non ha mai desiderato per un momento di trasformarsi in
uno zombie o in un clown? Oggi grazie all’aiuto di esperti make
up artist è possibile.
Sonia aveva già la passione per il Make Up ma grazie al corso
presso la scuola AIEM di Torino ha potuto acquisire tutte queltecniche necessarie per
creare questi capolavori.
In alto a destra trucco da zombie.
In basso a sinistra trucco da
clown.
In basso a destra ferite realistiche.

NEW AEON
HEALING ART

Una nuova tecnica per
decorare tutto ciò che
vuoi. Si chiama “New
aeon healing art”, ci vuole solo un pizzico di fantasia e tanta pazienza.

New aeon healing art, nome complicato per una nuova tecnica altrettanto complicata.
Consiste nel riempire tutto ciò che si vuole con tanti
piccoli oggetti, linee, pallini, fiori, e anche elementi
puramente casuali e cercare di ripetere il piu’ uniformemente possibile il tutto. Il risultato sarà fantastico
e questa tecnica potrà essere utilizzata su qualsiasi
oggetto.
E’ anche un ottimo antistress per chi piace anche minimo disegnare, altrimenti avrà il risultato opposto.


Document preview ManuelCernigliatoEGETN.pdf - page 1/5

Document preview ManuelCernigliatoEGETN.pdf - page 2/5
Document preview ManuelCernigliatoEGETN.pdf - page 3/5
Document preview ManuelCernigliatoEGETN.pdf - page 4/5
Document preview ManuelCernigliatoEGETN.pdf - page 5/5

Related documents


manuelcernigliatoegetn
esercitazione grafica editoriale
ege tnhaochen gan
esercitazione 2
alice massini ege tn
lezione arma scudo keyren

Link to this page


Permanent link

Use the permanent link to the download page to share your document on Facebook, Twitter, LinkedIn, or directly with a contact by e-Mail, Messenger, Whatsapp, Line..

Short link

Use the short link to share your document on Twitter or by text message (SMS)

HTML Code

Copy the following HTML code to share your document on a Website or Blog

QR Code

QR Code link to PDF file ManuelCernigliatoEGETN.pdf